Utente 173XXX
Salve,
ho un problema cui non riesco a trovare una causa e una soluzione da qualche mese.
Il problema è un gonfiore diffuso nella regione sottoscapolare, che va dall'anca all'attaccatura del seno, coinvolgendo anche la corrispondente zona della schiena fino alla scapola e a volte anche alla spalla, nonchè una parte dell'addome, diciamo sotto il seno. La zona piu' gonfia è la fascia tra attaccatura del seno e anca, ma sia davanti che sulla schiena.
Il gonfiore è accompagnato da un prurito diffuso e a volte da un po' di bruciore e qualche fittarella. La zona era, prima dell'estate, piu' circoscritta, è partito tutto dalla zona vicino all'attaccatura del seno e solo ultimamente ha coinvolto la schiena e la spalla e l'addome.
Non so se sono riuscita a delineare bene la zona. Cmq non capisco la causa del gonfiore, e del prurito. Ho fatto un'ecografia, perchè la mia dott.ssa di base mi aveva detto di aver sentito un lipomino, ma dall'ecografia non è risultato niente. L'ecografista ha cercato in tutta la zona, ma non c'è niente di "ecograficamente rilevante" sotto...
Cosa potrebbe essere?
Devo aggiungere che sono in sovrappeso, attualmente e felicemente a dieta e che in passato durante un'ecografia è risultato il fegato un po' ingrossato, ma le analisi del sangue sono buone e il gastroenterologo mi ha detto che mettendomi a dieta non avrei avuto problemi.
Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Impossibile interpretare opposte versioni senza una visita: Lei parla di rigonfiamenti, mentre i suoi curanti
e la stessa ecografia recitano......... NULLA!
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta dottore.
L'ecografia non dice nulla per incompentenza evidente dell'ecografista, che mi ha fetto perdere 3 gg di lavoro. Infatti, alla fine, quando ha chiesto aiuto al suo superiore, in 3 secondi netti hanno trovato il famoso lipoma... spero che non abbia visto solo quello.
La mia stessa dott.ssa mi ha detto di rifare l'ecografia da un'altra parte per sicurezza.
Nel frattempo mi sono rassegnata al dolore e ai fastidi e spero che non sia niente di grave come dicono... tanto alla fine siamo tutti nelle mani di Dio.