Utente 151XXX
Buonasera
Sono una ragazza di 27 anni e da circa 1mesetto ho questo problema: ho dei dolori al petto che durano circa 1-2 giorni per poi scomparire, accompagnati da notti in cui mi sveglio perchè mi sembra di soffocare (mi manca letteralmente l'aria e sento il "cuore in gola") e a volte ho dolori non dovuti a sforzi nè altro alle braccia (sembra un dolore come quello che si avverte dopo aver fatto palestra per intenderci) e alla mano sx, alcune volte anche alle gambe.
Ho esposto questi problemi al mio medico di base, che mi ha visitata, mi ha fatto fare un elettrocardiogramma ed una radiografia, non risultando nulla di anomalo.
Mi sono state prescritte anche delle analisi del sangue, tutto nella norma, tranne i seguenti valori: Ematocrito 43.3% (massimo 43), volume piastrine medio 8.4 (minimo 9), gamma GT <10 (minimo 12), colesterolo 241,HDL 77, no HDL 164.
Non ho idea di questi valori (a parte il colesterolo), ma dice che sono nella norma e non ci sono problemi.
Quindi a cos'è dovuto questo stato? Io vorrei fare un'ulteriore visita presso uno specialista, ma non so a chi rivolgermi. E non so se queste analisi del sangue sono davvero ok come dice il mio medico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh, il suo colesterolo non e' normale ne' come totale ne' come LDL, data inoltre la sua giovane eta'. se ha familiarita' per infarti ed ictus stia molta attenta alla dieta e se, nonostante questa lei dovesse avere gli stessi risultati deve intraprendere idonea terapia. La sintomatologia che lei mi riferisce, purtuttavia non ha niente a che fare con il cuore e pertanto si rassereni. Per maggiore tranquillita' esegua un ECG al cicloergometro
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Non ho familiaritá con infarti ed ictus, ma se mi dice cosí mi preoccupa. Devo controllare il colesterolo? A quale specialista sarebbe meglio rivolgersi? Il mio medico curante continua a dire che è normale, quindi vorrei fare 1visita da 1specialista. Se non è un problema legato al cuore, come mai mi parla di infarti ed ictus?
Grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
guardi, non c'entra lo specialista...deve porre attenzione alle carni rosse, ai frutti di mare, ai grassi in genere. Lo faccia per circa un mese e poi controlli nuovamente i valori. se rimanessero alti ne parli col suo medico perche' potrebbe essere indicata una terapia con farmaci, proprio per che' e' giovane e deve assicurarsi una sana vecchiaia fra tanti..tanti anni. Un saluto.
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno
Mi rivolgo nuovamente a Lei perchè mi sto preoccupando per il mio stato di salute. Lunedí mattina sono dovuta ricorrere al pronto soccorso in quanto avevo tachicardia e mi mancava il respiro (sono arrivata un po' più stabile all'ospedale, e la mia pressione era di 148/102 e i battiti 119). Mi hanno rifatto l'elettrocardiogramma dicendo che ho 1battito normale, ma che a volte si "insinua" un altro battito esterno e questo mi provoca la sensazione di mancanza d'aria (mi dispiace non essere più tecnica, spero di spiegarmi). Mi hanno dato mezza pastiglia di Orfital e sono stata bene. Ieri mattina ho avuto 1altro attacco d'ansia, ho preso mezza pastiglia e tutto ok. Oggi uguale.
Il problema è che adesso avverto formicolio alla testa e ho un dolore fisso alla parte inferiore del braccio e alla mano sx, come se avessi alzato qualche peso. Questo dolore di solito si presenta la mattina appena sveglia e la sera. Qndo muovo il braccio il dolore, che non è fortissimo, mi provoca quasi 1sensazione di nausea.
Giá un mese fa circa, dopo aver avuto 1altro episodio che hanno catalogato come crisi d'ansia, avevo dolori al braccio sx, qndo per esempio facevo qualche movimento come infilarmi i pantaloni.
Potrebbe essere qualcosa che non è in relazione con l'ansia?
La ringrazio in anticipo per la sua risposta.