Utente 849XXX
Buonasera,
mio padre 73 anni è ospedalizzato a Pomezia, oramai da 6 mesi con un paio di pause a casa (interrotte da edemi polmonari che lo hanno riportato i ospedale)è affetto da: cardiopatia ischemico-ipertensiva complicata da episodi di scompeso cardiaco ed extrasistola ventricolare, impianto ICD/BIV, melodisplasia (displasia trilineare) IRC stadio III, BPCO. Una recente diagnosi da endocardite (enteroc fecalis) su valvola aortica ha complicato lo stato della valvulopatia. Gli episodi ricedivanti di scompenso cardiocircolatorio sono frequanti nonostante il trattamento ospedaliero.

un ecocardiogramma trantoracico del 16/9 mostra ventr sx di dim ai limiti alti della norma con spessori parietali aumentati. Funzione sistolica conservata (FE 50%) senza deficit distrettuali. Radice aortica nei limiti della norma (dm max 37mm). Insuff aortica severa. Dilatazione bilaterale. Insuff tricuspide moderata (GO max 60 mmHg paps 70 mm hg). Versamento pericardico posteriore di lieve entità.
Durante l'ospedalizzazione sono state effettuate emotrasfusioni per una moderata anemia. Ultimi esami ematochimici (20/09) mostrano GR 2910000/mm3, Hb9,2g/dl, Hct 28,2% GB 4900/mm3, Plt 29000/mm3, Azot 197mg/dl, Creat 2,3 mg/dl+3,8 mEq/L
Le attuali condizioni sono gravi ma stazionarie.

Volevo chiedere se c'era possibilità a Roma di un consulto per ev sostituzione valvola aorta, se era perseguibile questa strada per via percutanea o devo abbandonare le speranze.....
Grazie di vero cuore per chi potrà aiutarmi,

Leonardo...


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, da quanto lei ha scritto suo padre deve essere operato di sostituzione valvolare a ortica. La via percutNea, per una serie di motivi, non è consigliBile. Contatti un ottima unita di cardiochirurgia. A rom a sicuramente la troverà cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 849XXX

Iscritto dal 2008
grazie per quanto scritto..
sta facendo le emocolture per sondare se la valvola è sterile al fine dell'intervento..
purtroppo oramai non mangia da 5 giorni appena parla a fatica e le condizioni generali sono molto scadute...

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Son sicuro che suo padre è in ottime mani, tenga presenta che proprio la insufficienza aortica è il vizio valvolare meglio tollerato emodinamicamente dal cuore. Ovviamente non sono a conoscenza dei dati veramente importNtei che riguardano suo padre. Ma se la situazione è così grave penso che all ospedale presso il quale suo padre è ricoverato il collega cardiochirurgo le avrà parlato delle possibilta chirurgiche. Cordialità. Cecchini
[#4] dopo  
Utente 849XXX

Iscritto dal 2008
.. Le emocolture sono negative a 5gg.. tuttavia gli ospedali lo rigettano per "mancanza posti letto" .. ovvio nessuno si prenderà l'onere di operarlo visto anche che sta peggiornando la funz prerenale..
temo che lo lasceranno spegnere come una candela giorno per giorno..
saluti sconfortati, grazie per il sostegno,

L.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
LA cosa da evitare e' la disidratazione e dagli esami che lei mi ha inviato pare che sia disidratato (azotemia 197 con creatinina 2,3) probabilmnente assume troppi diuretici, ma comprende bene che via e.mail non si possono dare consigli terapeutici). Se avesse problemi con la cardiochirurgia locale lo porti, previ accordi ad un altra cardiochirurgia- Auguri. cecchini