Utente 257XXX
Gent.mi dottori,
due anni fa è stato diagnosticato un tumore al colon retto a mio padre (65 anni), ho sentito parlare di ereditarietà per questa patologia e vorrei sapere a quale età è indicato eseguire gli esami di prevenzione (prima tra tutti la colonscopia?), tenuto conto che ora ho 33 anni.
Non nascondo che la cosa mi mette un po' in ansia.
Grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Enrico Guarino
24% attività +24
0 attualità +0
0 socialità +0
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
egregia signora il canro del retto presenta una predisposizione di tipo familiare e quindi consigliato eseguire a tutti i parenti in linea diretta una pancolonscopia per valutare eventualmente la presenza di formazioni polipoidi che rappresentano una forma pretumorale. L'esame è comunque consigliato ogni cinque anni dopo i 40 anni in tutta la popolazione
[#2] dopo  
Dr. Ivano Schito
20% attività +20
0 attualità +0
0 socialità +0
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2004
beh diciamo che va fatta soprattutto la prevenzione delle forme a carattere familiare,comprese le sindromi poliposiche caratterizzate da alterazioni di alcuni geni.
E' attualmente possibile fare oltre alla pancolonscopia,per i soggetti a rischio la cosidetta farmacoprevenzione(aspirina e ICOX2).beh le sindromi ereditarie non vanno oltre l'1%.dei t.colon.