Utente 173XXX
salve ho 19 e non capisco perke quando sono sdraiato ho l'erezione e quando mi alzo in piedi la perdo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
mi pare visti i passati consulti molto curioso del proprio funzionamento la sotto. La perdita di erezione èlegata a tanti fattori e non necessariamente ad impotenza: tono del sistema nerbvoso vefìgetaitivo, stimoli immaginativi, ecc... Comnsiglio: non ci pensi e si diverta
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
perke quando sto seduto o sdraiato ho un'erezione normale e quando mi alzo 10_15 secondi la perdo lo so ke non ci devo pensare pero quando ho un rapporto non voglio ke succeda questa cosa cosa devo fare?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
ad ogni post paventa paura di non farcela ad avere un rapporto, normaòle alla sua età navere questa paura, quasi sempre senza fondamento. per vincerla cominci con una visita da un bravo collega.
[#4] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
mi sa consigliare qualche collega in provincia di imperia
[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Caro Ragazzo,
l'erezione non è un "obiettivo" che si raggiunge e si mantiene immobile nel tempo, ma è una condizione data dalla fase dell'eccitazione sessuale, che si modifica in funzione di un'infinità di fattori:
intrapsichici, di contenuto ideico, immaginativo( compresi cattivi pensieri e paure),stimoli tatili, odori, sapori, il corpo dell'altro...e, tanto altro.
L'erezione non può essere esclusivamente correlata alla posizione in cui lei verte,sarebbe riduttivo e falso.
Inoltre l'"auto-osservazione" delle sue capacità erettive, è un atteggiamento mentale, che nuoce alla capacità erettiva, rendendola talvolta vulnerabile.
Dopo un consulto andrologico, sicuramente troverà serenità e chiarezza nei contenuti associati alla sua sessualità.
Auguri.