Utente 175XXX
salve volevo chiederle un parere generale.sono una ragazza di 21 anni sempre stata in buona salute. qualche anno fa a causa di una cadta ho avuto problemi al collo che si sono risvegliati qualche mese fa. ho fatto una lastra e la diagnosi è stata un'inversione della lordosi fisiologica. ovviamente a seguire numerosi fastidi, mal di testa, vertigini, offuscamento della vista.tutti sintomi amplificati dalla mia ansia e ipocondria che attribuiva questi sintomi a qualche grave malattia.il mio ortopedico mi ha consigliato delle manipolazioni, dato che le fisioterapie sono servite a poco. dicendomi che oltre i sintomi già riportati avrei potuto avere lievi parestesie momentanee agli arti superiori dovute alla cervicale. qualche giorno fa però mi sveglio con le mani e le braccia lievemente intorpidite. mi agito e penso..se mi prendesse anke alle gambe?infatti dopo 2 giorni stessa sensazione alle gambe senza aver fatto alcuno sforzo fisico rilevante.penso come sempre al peggio, di avere qualche grave patologia.fortunatamente avevo già prenotato le analisi del sangue perchè,essendo una persona previdente, cerco di farle annualmente. le riporto i risultati : SIDEREMIA 20 (49-151)
VES 6 (0-20) GLICEMIA 95 (70-105) AZOTEMIA 24 (10-50) COLESTEROLO TOTALE 178 (150-200) TRIGLICERIDI 54 (40-140) GOT 15 (11-36) GPT 18 (10-37) EMOCROMO :RBG 5.10 HGB 13.6 PLT 270 WBC 6.73.
ANALISI DELLE URINE COLORE GIALLO ASPETTO LIMPIDO TUTTO NEGATIVO. PH 6.0 PS >1030 URO 0.2 E.U./dl
La mia dottoressa mi ha prescritto del FERROGRAD e consigliato di mangiare frutta e verdura e fare attività fisica, dato ke da alcuni mesi sto conducendo una vita abbastanza sedentaria.
la sideremia così bassa credo possa essere causata dalla perdita di sangue durante le mestruazioni. avendo ovaio policistico per vari mesi il sangue non si fermava più. addirittura durante il mese di agosto ho avuto due volte le mestruazioni.ora nn sto più avendo perdite da circa un mese e mezzo. le ho presentato la mia situazione generale per poterle fare questa domanda. sto avvertendo ancora leggeri fastidi alle gambe, come un nervo ke mi tira ad entrambi i lati dei polpacci e a volte leggerissimo fastidio da qualche giorno. secondo lei viste le mie analisi potrei avere qualche malattia che nn è stata diagnosticata? lei capisce..io penso sempre al peggio a causa della mia ipocondria e ora sono fissata e non penso ad altro ke a questo, amplificando i miei sintomi. avendo questi valori avrei dovuto fare comunque analisi più specifiche? a cosa posso attribuire questi fastidi? spero mi possa rispondere presto. sono davvero preoccupata. ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gran parte dei problemi rilevati sono probabilmente sostenuti dal suo stato d'ansia, che va certamente curato per evitare che prenda troppo il sopravvento. Poi e' consigliabile parlare con il suo Ginecologo per valutare se le possa essere di aiuto, al fine di regolarizzare il ciclo, l'assunzione della pillola anticoncezionale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
salve dottore, innanzitutto la ringrazio per la sua cortese risposta.Non l'avevo scrtto su, ma sono andata dal mio ginecologo, il quale mi ha prescritto una pillola anticoncezionale che però non sto prendendo, in quanto non ho più alcuna perdita da un mese e mezzo e spero di prenderla più tardi possibile se si dovessero ripresentare.
per quanto riguarda la mia ansia fortunatamente riesco a gestirla per ora, anke se mi rendo conto ke se dovesse continuare a darmi problemi deve essere sicuramente curata.
La mia ansia ipocondriaca però, se ha davanti la prova di nn avere nulla di grave si placa.
ciò che vorrei chiederle quidi è : dati i valori delle mie analisi e questa leggera sensazione di indolenzimento c'è da preoccuparsi?
nel senso che io ho subito pensato a qualche brutta malattia muscolare ecc..e vorrei capire se posso stare tranquilla con i risultati delle mie analisi o avrei dovuto fare delle analisi più specifiche. Premetto che per la mia cervicale sono in cura da un reumatologo e fisiatra poichè mia madre era in cura da lui per alcuni problemi al piede; e alla mia prima visita cn lui ad aprile mi ha visitato facendomi fare esercizi particolari, tipo alzare la gamba e il braccio, oppure seguire il dito con gli occhi, credo sia una visita per vedere i riflessi, nonne capisco molto. era tutto ok, in quella occasione mi informa anke della presenza di due "palline" dietro la schiena, subito sopra l'osso sacro dicendomi che erano delle piccole cisti di grasso e che non avrebbero dovuto darmi fastidio, almeno fino ad una età avanzata. Non so se sono stata chiara, scusi i giro di parole, ma la preoccupazione che mi preme in questo momento è sapere se posso stare tranquilla o avrei dovuto fare ulteriori analisi, in relazione a questi fastidi muscolari e dati i risultati e le analisi fatte.la ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Puo' stare tranquilla, ma non certo per quello che posso dirle io tramite internet, bensi' per le assicurazioni che le ha dato il Medico che la sta seguendo.
Un'ultima cosa: come vede il Ginecologo le ha prescritto la pillola, che poi e' la stessa cosa che le avevo suggerito io stesso. Se pero' lei non fa la terapia come prescritto non potra' aspettarsi risultati nel futuro; il fatto che oggi non abbia piu' perdite non vuol dire che il Ginecologo abbia sbagliato a prescriverle ugualmente la pillola.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Si si infatti, so benissimo che l'ovaio policistico è una patologia che necessita l'assunzione della pillola anticoncezionale.Infatti la mia intenzione è di prenderla non appena avrò dinuovo dei fastidi.sto solo temporeggiando,stupidamente,questo lo so, ma solo perchè ho sentito che la pillola provoca ritensione idrica,aumento del peso ecc ma prossimamente inizierò sicuramente la cura.
Oggi mi recherò in un centro di fisioterapia per poter iniziare le manipolazioni cervicali.spero di risolvere la situazione perchè questi fastidi muscolari sono al centro dei miei pensieri e mi provocano parecchia ansia.la ringrazio.le farò sapere al più presto.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non dimentichi di dedicare particolari attenzioni proprio all'ansia stessa, altrimenti i piccoli problemi diventeranno sempre piu' grandi.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore,
ho fatto la prima seduta di manipolazione cervcale.
Il medico mi ha visitato prima però premendo in varie zone del corpo.a partire dal collo per finire con i piedi.
Ha detto varie cose che più o meno già sapevo sulla postura ecc.poi mi ha toccato la pancia per visitare e ha fatto maggiore pressione sul colon.mi ha detto..le riporto testuali parole:
"Una gamba non girava bene e dpende dal colon",anche se io non me ne ero mai accorta sinceramente.Mi ha premuto molto forte causandomi dolore per qualche minuto e poi si è fermato.Io ho chiesto naturalmente se ci fosse quaclhe problema e lui ha detto di non preoccuparmi,e che era solo una valvola.Io vado regolarmente al bagno,analisi regolari,non soffro mai di dolori addominali,non mi spiego queste parole del medico.Cmq sia dove aveva premuto ho avuto un leggero dolore per 2 giorni ed ora fortunatamente mi è passato.Lei che ne pensa?
Inoltre le volevo chiedere,quest senso di stanchezza muscolare potrebbe essere causato da una carenza di magnesio?la ringrazio anticipatamente.
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mi prende in contropiede: questa descrizione sulla manipolazione e sui rapporti tra colon e gamba sinceramente mi lascia perplesso. Ma soltanto perche' tutto questo esula dalle mie competenze: sospendo il giudizio, dunque, per evidente ignoranza in materia!
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Pare assurdo anche a me,ma cmq era una domanda solo a titolo informativo dottore.Non so neanche se continuarle queste manipolazioni,perchè mi sembrano esagerate.Mi ha detto il medico che mi servirebbero circa solo 4 sedute ma non so neanche se farò la seconda.
La mia preoccupazione è sempre quella del fastidio muscolare; sento tirare i muscoli superiori della coscia quando mi siedo o quando salgo le scale,non potrei parlare di dolore,ma ciò mi rende cmq molto preoccupata.
Leggo qui su internet di malattie gravi,penso che capisca a quali malattie mi riferisco, e poi di questa fibromialgia, che però dovrebbe presentare ulteriori sintomi come dolori alle anche,mal di testa,mal di pancia ecc...,sintomi che fortunatamente non ho.
Attendo con ansia giovedì la visita dal reuatologo dal quale sono in cura per la cervicale.Mia madre ha una visita e ne approfitto per andare anche io e avere un parere.
Sono troppo preoccupata,dormo male,prendo camomilla.Spero passi presto.Nel frattempo vorrei sapere da lei cosa ne pensa in merito,a parte che dovrei urare l'ansia.Mi servirebbe molto.La ringrazio ancora.
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Come le ho detto non ho un'opinione in merito alle manipolazioni di cui mi ha parlato in quanto, anche mettendo da parte gli scherzi, non e' un campo che conosco.
Ribadisco invece il concetto che l'ansia andrebbe curata: non si tratta di un aspetto secondario e non possiamo permetterci di ignorarla...
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Si certo infatti ne sono consapevole,ad esempio ora non riesco a dormire a causa di questa mia ansia.
Ma secondo lei dati i miei sintomi ho motivo di preoccuparmi?
[#11] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La preoccupazione fine a se' stessa e' un sentimento poco costruttivo: cerchi invece di seguire le indicazioni che le hanno dato i Colleghi che hanno potuto visitarla, e riporti a loro i risultati per eventuali successivi aggiustamenti.
Cordiali saluti