Login | Registrati | Recupera password
0/0

Problemi post estrazione dente giudizio

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Problemi post estrazione dente giudizio

    Salve a tutti, sono una ragazza di 24 anni e mercoledì scorso sono andata in ospedale a togliermi il dente del giudizio inferiore destro. L'estrazione è andata bene, è durata poco e non c'è stata nè incisione nè punti quindi i dentisti mi hanno sconsigliato di prendere gli antibiotici (anche perchè da piccola uno mi aveva fatto allergia) a meno che non sentissi un gran dolore. Ho proceduto dal giorno dopo a fare gli sciacqui con Listerine e acqua e sale, ma la ferita era davvero bruttina, aveva un coloraccio (grigiastro) e iniziava ad avere un cattivo odore. Nel frattempo più che dolore sentivo e sento fastidio sotto l'orecchio fino al collo e soprattutto non riuscivo e non riesco ad aprire ampiamente la bocca senza che la mandibola non mi faccia male provocando uno scatto, in poche parole mi scricchiola, mi si incastra... Lunedì ho chiamato i dentisti che hanno detto che lo scricchiolio è dovuto alle articolazioni e quindi non c'entra tanto, ma prima dell'estrazione io non ho mai avuto questo problema... mi hanno poi detto di provare a cambiare collutorio (CURASEPT CON LO 0.20% DI CLOREXIDINA infatti cambiando collutorio la ferita è migliorata di aspetto e non emana più cattivo odore) preoccupata però per lo scricchiolio della mandibola e per una leggera febbre sono andata dal dottore (sempre lunedì) il quale mi ha detto di prendere dalla sera dopo cena fino a sta sera dopo cena (giovedì) gli antibiotici perchè lo scricchiolio poteva essere indice di una infezione interiore non visibile alla vista. Ieri (giovedì) sono riandata in ospedale anche perchè oltre allo scricchiolio, al fastidio sotto l'orecchio, (forse sono i linfonodi up gonfi? è normale?) e al fatto che mi si attappino un pò le orecchie, mi sembra di non riuscire bene a chiudere la bocca nel senso che sembra che i denti della parte destra tocchino prima di quelli della parte sinistra, questo mi ci fa tutto il giorno tranne la mattina appena sveglia, che l'estrazione mi abbia cambiato l'articolazione della bocca? o forse ho sbagliato io a dormire per diversi giorni con due cuscini? In ospedale cmq ieri mi hanno fatto un lavaggio alla ferita, ancora abbastanza profonda, e mi hanno detto che per il resto ci può fare, ma io sono preoccupata... non è che la mandibola mi scricchiolerà sempre perchè ormai è cambiato qualcosa? Su internet ho letto che tutto quello che ho sono sintomi di un'infezione e che se non si interviene in fretta sull'articolazione il problema potrebbe essere permanente! Che devo fare? Posso aspettare e vedere se si sistema da solo o è urgente fare qualcosa? Nel frattempo volevo anche chiedere se va bene sciacquare mattina e sera dopo colazione e dopo cena con il CURASEPT e dopo pranzo con acqua e sale (o non rallenta la cicatrizzazione?, mi hanno anche consigliato l'acqua ossigenata quante volte la dovrei mettere? e come? Grazie mille e scusate la lunghezza, ma sono davvero preoccupata!



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 535 Odontoiatra
    Risponde dal
    2007
    GENTILE SIGNORA,
    le sconsiglio l'acqua ossigenata per i motivi che potrà leggere in questo articolo,
    http://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/30
    cioè lo sviluppo di un'alveolite post-estrattiva, eviterei anche l'acqua e sale che non è una soluzione sterile.
    Certamente l'uso del colluttorio allo clorexidina è indicatissimo e ne ha constatato l'efficacia: le consiglio però sciacqui molto delicati per evitare la dislocazione del coagulo sanguigno, che, comunque, passate ormai 24h dall'intervento, dovrebbe essersi stabilizzato. In effetti per evitare problemi di questo tipo conviene applicare sulla ferita il gel alla clorexidina.

    Per quanto riguarda i problemi riferiti a carico dell'articolazione temporo-mandibolare (sono 2, destra e sinistra), è probabile che derivino dall'aver tenuto la bocca aperta durante l'intervento in maniera forzata:
    le strutture dell'articolazione temporo-mandibolare possono essere state messe sotto stress per lungo tempo, e questo nel suo caso può aver provocato il dislocamento di uno dei dischi articolari.

    Consiglio: farsi vedere al più preso da un dentista che si occupi di gnatologia per evitare danni ulteriori alle strutture articolari.
    Cordiali Saluti



    http://dottorcataldopalomba.beepworld.it Questa risposta ha a scopo puramente informativo e non ha valore di diagnosi o trattamento terapeutico.

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Salve, grazie mille per la risposta mi rivolgerò al mio dentista sperando che mi possa aiutare quello che non capisco è perchè i dentisti dell'ospedale mi hanno detto di non preoccuparmi per lo scricchiolio se effettivamente può essere un problema serio e persistente spero che lunedì non sia troppo tardi essendomi levata il dente il 22. Altra cosa che non capisco è il motivo per cui mi hanno consigliato l'acqua ossigenata se invece non va messa. Un consiglio: dopo colazione e dopo cena mi sciacquo con il collutorio anche se la paura che rimanga qualcosa dentro c'è sempre dopo pranzo e dopo le merende come posso fare? Arrivederci e grazie ancora!



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 535 Odontoiatra
    Risponde dal
    2007
    Gentile Signora,
    sulle indicazioni dei colleghi non posso e non so rispondere: considerato che sono ormai passati 8 gg dall'intervento senza complicazioni, a parte il problema articolare, difficilmente, se segue i consigli forniti, potranno verificarsene nei prossimi giorni.
    Per i residui di cibo, è purtroppo inevitabile un piccolo accumulo: se lo ritiene indispensabile può effettuare lavaggi delicati con una siringa sterile senza ago e soluzione fisiologica.
    Cordiali Saluti


    http://dottorcataldopalomba.beepworld.it Questa risposta ha a scopo puramente informativo e non ha valore di diagnosi o trattamento terapeutico.

  5. #5
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Cara Paziente, Bisogna prima fare una Diagnosi accurata della sua patologia infettiva e programmare quindi una terapia domiciliare e medicazioni professionali in Studio.

    Il rumore che sente mi lascia molto perplesso!

    Certo la sua articolazione ATM è stata sottoposta a stress ma da qui a soffrirne alla sua verde età di 24 anni, mi sembra difficile.

    Più facile che siano state eseguite manovre chirurgiche, diciamo improprie.

    Le consiglio di farsi vedere spesso dal Dentista che l'ha operata, di fare una adeguata cura antibiotica contro i batteri anaerobi gram negativi.

    Se non approdasse a nulla, le consiglio di chiedere un consulto ad un Dentista esperto in chirurgia orale o parodontale o maxillofacciale.

    Non può certo andare avanti così e per di più senza diagnosi e terapia appropriata!

    Cordiali saluti

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Il problema è che sono riandata da chi mi ha operato, ma mi hanno detto che ci può fare e di ritornare tra due settimane e vedere come sto e se è il caso di togliere anche l'altro del giudizio (l'operazione è fissata per il 18 ma a questo punto non credo sia proprio il caso) A questo punto lunedì fisso un appuntamento con il mio dentista e sentirò che mi dice lui... e se mi dice qualcosa di diverso non so più a chi dar retta... nel frattempo in questo week end non so come medicarmi!



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 50 Odontoiatra
    Risponde dal
    2009
    Il dolore ci può anche stare dopo un'estrazione,anche un certo grado di impotenza funzionale,una possibile infezione dell'alveolo,ma quel che non mi giustifico con tanta semplicità è lo scricchiolio articolare.Come lo giustificano se non c'è stato trauma?Per caso il dente è stato fresato?Quando è apparso il disturbo?


    Dr. orazio ischia odontoiatra
    perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

  8. #8
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Durante l'estrazione mi ricordo che mi ha detto di aprire di più la bocca poi ho sentito una pressione più forte sulla parte destra effettuata per estrarre il dente, l'estrazione è stata davvero rapida e il dente è venuto via intero! Subito dopo non ricordo se la sera o addirittura il pomeriggio quando sono andata a lavare i denti mi sono accorta che non riuscivo ad aprirla completamente perchè mi si bloccava cioè ci riesco ad aprirla ma devo fare molto lentamente e cmq mi scricchiola (solo nella parte destra). Riesco a parlare e mangiare però sempre senza aprirla troppo. Non so se può andare via da solo questo problema c'è da dire che io per diversi giorni ho dormito con due cuscini quindi forse ho sbagliato anche io?! Inoltre ho i linfonodi del collo nella parte destra indolenziti e credo anche un pò gonfi e nella parte sempre destra superiore mi sta uscendo anche l'altro dente del giudizio quindi ho la gengiva infiammata (non so se c'entra qualcosa). Mi sto seriamente preoccupando. Ho aspettato troppo? Mi rimarrà sempre così?



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 535 Odontoiatra
    Risponde dal
    2007
    Il suo racconto avvalora ancora di più l'ipotesi che il deficit funzionale dell'articolazione sia seguito ad una trazione eccessiva durante l'estrazione: pertanto urge un consulto presso un gnatologo, considerato anche il tempo trascorso dai primi sintomi e la mancata risoluzione del difetto in maniera spontanea.
    Per quanto riguarda l'aumento di volume dei linfonodi, si può dire che rientra nel normale decorso post-operatorio: i medici che l'hanno visitata ultimamente non hanno riscontrato un ascesso, che si manifesta con gonfiore, nè un'alveolite post-estrattiva, che si manifesta con un sintomatologia molto particolare: pertanto continui con il colluttorio.
    Cordiali Saluti


    http://dottorcataldopalomba.beepworld.it Questa risposta ha a scopo puramente informativo e non ha valore di diagnosi o trattamento terapeutico.

  10. #10
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Come le ho già detto evidentemente sono state eseguite manovre chirurgiche improprie

    Senta cosa le dice il suo Dentista e senta se è ilò caso di farsi indirizzare da lui, se non lo fosse, da un Dentista Gnatologo di sua fiducia.

    Cari saluti...ma stia tranquilla perchè c'è rimedio a tutto, l'importante è che non perda tempo inutile e faccia una adeguata copertura antibiotica come spiegato sopra.

    Corrdiali saluti

  11. #11
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Sono molto agitata perchè dentista e medico mi hanno dato pareri discordanti e gli antibiotici me li hanno fatti prendere solo dal lunedì (dopo 5 giorni dall'estrazione) al giovedì! Non so neanche se il mio dentista sia specializzato in gnatologia nè quali possono essere le cure! VI RINGRAZIO PER LE RISPOSTE e spero davvero di non aver aspettato troppo e che in qualche modo riesco a risolvere il problema... lunedì la prima cosa che farò è chiamare il dentista! GRAZIE ancora e scusate per l'agitazione è che non so cosa aspettarmi e ho un pò di timore.
    Saluti!



  12. #12
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    No, cara signora non si allarmi così.
    Ma le pare che se sospettassimo qualcosa di "grave" non glielo diremmo?
    Le diremmo vada subito in ospedale!

    Invece le diamo dei pareri che possono essere discordanti solo perchè non la possiamo visitare.

    Ora stia tranquilla, gli antibiotici li sta prendendo, non importa se un po' in ritardo, fanno effetto lo stesso e la proteggono!

    Per la specializzazione in Gnatologia...a parte che non esiste...essa è una branca della Odontoiatria, quindi tutti i Dentisti hanno le basi per poter fare diagnosi ..
    poi ci sono dei Dentisti che si occupano più volentieri della Gnatologia e sono diventati degli esperti studiosi...ma non è grave quello che ora ha lei, dorma serena.

    C'è un detto: "Se non puoi per il momento fare nulla, è inutile che ti tormenti".

    Sembra banale ...ma banale non è, lo ha detto nientemeno che il grande Santo San Pio, si affidi a lui, sia che creda, sia che non creda, Lui la proteggerà!

    Cari saluti e trascorra una notte serena e ristoratrice!

  13. #13
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Mmm... gli antibiotici mi hanno detto di non prenderli più da giovedì! Cmq grazie davvero di cuore io sono molto ansiosa di mio quindi in situazioni del genere divento incontrollabile (credo che tra un pò i miei genitori mi caccino fuori di casa) e per quanto riguarda San Pio grazie è la cosa migliore che poteva dirmi (io credo ;) )
    Cercherò di stare tranquilla! Grazie ancora!
    Saluti!



  14. #14
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Mi fapiacere per quello che ha detto di San Pio
    Buona notte Gentile Signora

  15. #15
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Salve e scusate se disturbo ancora, mi sapreste indicare un bravo dentista/gnatologo a cui posso rivolgermi qui in Ancona?! Su internet ne ho trovato solo uno che si occupa di gnatologia, ma non volevo andare a caso... se potete consigliarmi mi farebbe piacere! Grazie e buona giornata!



  16. #16
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Cara Signora La Deontologia Professionale, nonchè il regolamento del Portale ci impedisce, giustamente, di rispondere a questa domanda.

    Può però andare all'Ordine dei Medici o alle associazioni di categoria, AIO (Assiciazione Odontoiatri Italiani) ed ANDI (Associazione nazionale Dentisti Italiani) e chiedere a loro.

    Ancona è una ridente ed attiva città, figuriamoci se non ne trova!!!

    Cordialmente

  17. #17
    Indice di partecipazione al sito: 314 Medico
    Perfezionato in:
    Gnatologia clinica
    Odontoiatria e odontostomatologia
    Ortodonzia
    Chirurgia odontostomatologica

    Risponde dal
    2006
    Ad Ancona non conosco persone valide, anche se sicuramente ce ne sono.
    Ad Arezzo e Città di Castello (PG) si.

    Nei siti dei sindacati di categoria non troverà indicazioni utili.
    Meglio le associazioni scientifiche.

    Una di queste (una delle tante) è l'Associazione gnatologica Pedro Planas ( segreteria@aippitalia.it )
    http://www.aippitalia.altervista.org/aipp.html

    E' quella a cui faccio riferimento personalmente.



    www.studioformentelli.it - Implantologia
    www.grindcare.it - Carico immediato
    studio@formentelli.it - Gnatologia

  18. #18
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Oggi sono stata da un dentista! Mi ha detto che ho avuto un infezione che sta andando via, ma comunque ancora up c'è! Mi ha detto di prendere antibiotici e antinfiammatori finchè il fastidio ai linfonodi non sia passato! Mi ha detto poi che per il problema con la chiusura e con la mandibola che scricchiola potrei mettere un byte per velocizzare la guarigione, ma che comunque si risistemano da sole! Inoltre mi ha detto che l'osso sotto l'alveolo ha dei problemi (di preciso non so dirvi) e che anche questo va a posto da solo ma che ci vorranno mesi e dovrebbe essere questo che mi blocca i muscoli e mi dà difficoltà ad aprire la bocca! Forse ho avuto un'alveolite non mi ha detto il termine preciso, ma credo sia quello! Da sta sera ho iniziato a prendere gli antibiotici da domani prenderò anche gli infiammatori... spero solo che insieme non mi diano fastidio (zimox e synflex anche se quest'ultimo mi hanno detto che è un pò fortino forse mi conviene prenderne uno più leggero?) e che riesco a capire bene per quanti giorni prenderli. Grazie mille a tutti voi per i vostri interventi!!!!!!



  19. #19
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Mah ...non è che le ha parlato di "TRISMA"?

    E' una contrattura (= contrazione dolorosa dei masseteri) che non è raro si instauri per manovre chirurgiche a livello del dente del giudizio inferiore.

    Se fosse questo dovrebbe prendere dei farmaci miorilassanti che le può prescrivere il Dentista...ma solo lui...mi raccomando...gielo chieda!

    Cordiali saluti

  20. #20
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Non mi ha detto termini tecnici e forse pure io non ho capito granchè mi ha detto solo che ora devo prendere antibiotici e antinfiammatori e siccome il synflex mi ha detto essere un pò pesante in farmacia o preso l'oki, con lo zimox può andare bene no?! Lunedì avevo un altro appuntamento da un dentista (quello di ieri è stato un pò improvvisato visto che ci andava mia cognata mi sono inserita anche io) vediamo che mi dice... nel frattempo io continuo con zimox e oki dopo colazione e dopo cena e speriamo non mi facciano male!



  21. #21
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Non ho capito se ha sostituito iò sinflex con l'oki lei di sua iniziativa o è stato il dentista.

    perchè non può sostituire i farmaci lei di sua iniziativa.

    Il dentista si aspetta una risposta dal suo organismo con i farmaci da lui prescritti, se lei li cambia gli potrebbe far falsare il giudizio!

    Se invece lo ha cambiato lui, va tutto bene, per così dire!

    Scusi ma questo "passaggio" non era molto chiarto!

    Cordialmente

  22. #22
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Sì mi scusi mi sono spiegata un pò male... il dentista mi ha detto di prendere antibiotici e antinfiammatori e mi ha chiesto cosa avevo a casa ho detto che prima mi avevano fatto la ricetta per il synflex e per lo zimox e ha risposto che il synflex era un pò troppo forte ma che cmq se il mio stomaco reggeva andava bene, siccome avevo un pò di timore ho chiesto al farmacista uno più leggero e ho preso l'oki...
    Saluti



  23. #23
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Mah è un modo discutibile di comportarsi.

    Il dentista decide la terapia in base alla patologia clinica e non con "veda se il suo stomaco regge bene"

    Somo perplesso, molto perplesso.

    Poi in ogni caso esistono i gastroprottettori se fosse in atto una gastrite o altro!

    Quindi il problema non esisterebbe.

    Che vuole che le dica, poi l'antibiotico prescritto è molto "vecchio" e poco efficace in bocca.

    In ogni caso faccia quello che le ha detto!

    Mi faccia sapere la fine di questa lunga "storia",
    ovviamente se vuole.

    Cari saluti

  24. #24
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Le farò sapere sicuramente spero solo che sia il prima possibile e con qualche notizia positiva!!!!!
    Saluti



  25. #25
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Ma si vedrà che andrà tutto bene.

    Grazie per la sua disponibilità cara Paziente.

    Cari saluti

  26. #26
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Grazie a Lei e alla Sua di disponibilità!



  27. #27
    Indice di partecipazione al sito: 314 Medico
    Perfezionato in:
    Gnatologia clinica
    Odontoiatria e odontostomatologia
    Ortodonzia
    Chirurgia odontostomatologica

    Risponde dal
    2006
    I rumori e gli scricchiolii all'attaccatura della mandibola vanno via o perchè un dentista modifica qualcosa nella sua bocca, o per intervento divino (miracolo).

    Da soli, no.
    Da soli peggiorano solo.

    Il bite non velocizza la guarigione, ma è parte di una terapia.
    Il bite fatto bene, ovviamente.
    Ma prima, ovviamente, occorre la diagnosi.

    Una volta cessato l'episodio acuto dell'infezione, faccia un consulto per la sua malocclusione.

    Da uno gnatologo, però, non da un dentista generico.


    www.studioformentelli.it - Implantologia
    www.grindcare.it - Carico immediato
    studio@formentelli.it - Gnatologia

  28. #28
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Andiamo bene insomma... lunedì vado da un dentista da cui si appoggia una volta al mese uno gnatologo ovviamente lunedì non ci sarà ma se secondo il dentista ce ne sarà bisogno mi prende un appuntamente... riusciranno i nostri eroi a risolvere un problema? e pensare che prima il dente del giudizio non mi aveva mai dato problemi!



  29. #29
    professionista non più iscritto (id: 172424)
    Riusciranno, riusciranno
    Buona notte

  30. #30
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Altro dentista altra versione :) Non sono i linfonodi a darmi fastidio ma i muscoli quindi non dovrei prendere nè antibiotici nè anti infiammatori. Ma siccome ho iniziato a prendere gli antibiotici finisco il ciclo. Gli anti infiammatori li ho sospesi perchè mi facevano male. Ha detto di richiamarlo mercoledì per vedere se sto meglio e semmai fissare un appuntamento con lo gnatologo che una volta al mese va presso il loro studio! Dice che se la mandibola mi fa così probabilmente è perchè era già predisposta e questa estrazione ha scatenato il problema... io sinceramente non so più a chi dar retta!!!



  31. #31
    Indice di partecipazione al sito: 314 Medico
    Perfezionato in:
    Gnatologia clinica
    Odontoiatria e odontostomatologia
    Ortodonzia
    Chirurgia odontostomatologica

    Risponde dal
    2006
    A quest'ultimo.
    Il discorso sembra vere una sua logica.


    www.studioformentelli.it - Implantologia
    www.grindcare.it - Carico immediato
    studio@formentelli.it - Gnatologia

  32. #32
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Bene ok allora farò così finisco il ciclo di antibiotici (sei giorni possono andar bene?) gli anti infiammatori non li prendo più perchè mi sa che è meglio... ma quindi per il resto? Devo vedere se mi passa? Se mi passa bene altrimenti byte? Grazie ancora per la vostra disponibilità!



  33. #33
    Indice di partecipazione al sito: 314 Medico
    Perfezionato in:
    Gnatologia clinica
    Odontoiatria e odontostomatologia
    Ortodonzia
    Chirurgia odontostomatologica

    Risponde dal
    2006
    Non capisco la logica di continuare con gli antibiotici se non servono a niente.

    Le altre sono domande che deve fare allo gnatologo a cui ha scelto di affidarsi.
    LUI l'ha visitata, non noi.


    www.studioformentelli.it - Implantologia
    www.grindcare.it - Carico immediato
    studio@formentelli.it - Gnatologia

  34. #34
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Oggi sono ritornata dal dentista... dopo avermi detto di fare "riabilitazione" masticando la gomma americana la situazione è un pò migliorata, ma non del tutto, ma pare che si dovrebbe sistemare... l'unico problema ora è che la sera ho spesso 37 di febbre, mi ha detto di monitorarla e se continua faremo una lastra! Mi sono ricordata però di non aver chiesto una cosa quindi la chiedo a Voi: è possibile che collutori o acqua ossigenata abbiano ingiallito leggermente i denti? Se sì il rimedio? La pulizia? Ma posso fare la pulizia avendo ancora la ferita non del tutto riemarginata? Il dentista mi ha consigliato di continuare gli sciacqui con l'acqua ossigenata, ci sono controindicazioni? Grazie mille e scusate il disturbo! Saluti!



  35. #35
    Indice di partecipazione al sito: 314 Medico
    Perfezionato in:
    Gnatologia clinica
    Odontoiatria e odontostomatologia
    Ortodonzia
    Chirurgia odontostomatologica

    Risponde dal
    2006
    Riabilitazione masticando gomma americana?
    Sicura di aver capito bene?



    www.studioformentelli.it - Implantologia
    www.grindcare.it - Carico immediato
    studio@formentelli.it - Gnatologia

  36. #36
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Ehm... sì sono sicura di aver capito bene! Per gli altri quesiti che mi dite? Un'altra cosa... mi hanno detto di monitorare la febbre... prima di cena non ce l'ho dopo cena ho 37, può essere la digestione?! La febbre non va misurata dopo i pasti perchè può essere sfalsata? O comunque non è da tralasciare perchè potrebbe essere sempre legato al dente? Grazie!



  37. #37
    Indice di partecipazione al sito: 314 Medico
    Perfezionato in:
    Gnatologia clinica
    Odontoiatria e odontostomatologia
    Ortodonzia
    Chirurgia odontostomatologica

    Risponde dal
    2006
    Ma è uno gnatologo che le ha raccontato di riabilitare la bocca masticando gomma americana?


    www.studioformentelli.it - Implantologia
    www.grindcare.it - Carico immediato
    studio@formentelli.it - Gnatologia

Discussioni Simili

  1. Carie molare
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 02/10/2010, 06:10
  2. Granulomi
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27/09/2010, 15:52
  3. Gonfiore gengiva e dolore
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 25/09/2010, 15:08
  4. Molare dolente alla masticazione
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08/10/2010, 21:49
  5. Bolla sul palato dietro gli incisivi
    in Odontoiatria e odontostomatologia
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 10/10/2010, 15:07
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,27        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896