Utente 175XXX
buonasera agli specialisti...
spiego brevemente la mia situazione...
allora esco da un periodo di stanchezza e stress...
ultimamente , da circa un mese , ho notato la mia erezione e il mio desiderio diminuire...
per questo motivo mi sono rivolto al mio medico di base, prescrivendomi, le analisi del sangue...
da esse non è uscito niente di rilevante...tutto bene...
chiedendogli cosa potevo fare per il mio desiderio ed erezione.. mi ha prescritto 12 gg di levitra...
chiedendogli il perchè mi ha detto che è una buona cura che rimette in forza i muscoli del pene.. riabituandoli alla normalita'...
i miei dubbi sono i seguenti....
1) la somministrazione di levitra può essere considerata una cura al mio problema??
2) inoltre mi ha sconsigliato una cura di arginina ed integratori ( gli avevo detto che ultimamente non mi sentivo in forze) ha fatto bene??
3) è possibile che il mio stato sia solo passeggero, avendo io solo 27 anni, sapendo che in passato non ho mai avuto dei problemi??
4)un ultima considerazione, 3 anni fa mi sono operato di varicocele sinistro... ed inoltre ho ancora presente un varicocele nella parte destra... adire del mio urologo il varicocele destro non influisce sulla fertilità maschile...è vero?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il varicocele,se recidivato,puo' essere nocivo sul potenziale di fertilita' (ha eseguito uno spermiogramma?),ma non incide sulla sessualita'.
L'eta' giovanile non esclude la necessita' di porre una diagnosi della disfunzione erettile,evitando banalizzazioni che possono complicare il quadro clinico.Cordialita'.