Utente 148XXX
A luglio scorso il Dr. Rotondo ha gentilmente ed esaurientemente risposto alla mia richiesta per una uveite che pare risolta salvo alcune macchie OD che non se ne vanno. Ad un recente controllo l' oculista mi scrive: VOO 6-7 10/10+3.0
pl(?)X vicino, BOO cataratta iniziale(era già stata rilevata tempo addietro), FOO-S Età, UVEITE RECENTE, TOD- 19mmhg,TOS-17mmhg. Mi ha prescritto l' esame del campo visivo (eseguito anni fa con diverse lacune e riduzione), ma non mi ha parlato (forse c'è scritto ??)di eventuale sostituzione degli occhiali che ora porto per leggere OO+3.5 e per la TV OO+1,50. Nel frattempo ho tolto tutte le radici dei denti con alcuni granulomi, eliminando così la probabile causa dell' uveite. Ancora gentilmente, Dr. Rotondo mi spiega come stanno le cose: sono ancora a rischio di ricadute per l' uveite? Le macchie restano? Riesce a capire se le lenti vanno bene, perchè ho ancora mal di testa, annebbiamento e affaticamento alla vista sia leggendo che al computer che alla TV? Mille grazie anticipate e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, gentile signora, se la sua uveite era focale,dipendente cioè dai granulomi dentali, è legittimo pensare che non debba più recidivare, da quello che scrive gli occhiali sembrerebbero insufficienti sia per lontano che per vicino, dovrebbe farli aggiornare, le macchie restano nella misura in cui sono cicatrici di passati processi uveitici.

La saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Dr. Rotondo buongiorno.
La disturbo ancora perchè l' uveite si è ripetuta qualche mese fa, in forma meno grave ma con effetti che mi sembrano divenuti permanenti e questo dopo avere fatto una lunga cura prima con Luxazone e Visumidriatic e poi con Tobradex. Ora riscontro vista OD sfuocata e le solite piccole macchie scure. e, come dicevo - rispetto al primo episodio- la vista non si è più schiarita. La cosa strana e che mi sconcerta un pò è che anche questa volta contemporeneamente all' uveite erano ricomparse le fitte dolorose proprio nella stessa zona dove è stata tolta la radice di un dente con granuloma e inserito un impianto, fitte che persistono -seppure più rade- anche ora a distanza di tempo.
Le domando : è possibile che il granuloma (o una eventuale cisti derivata da questo) sia rimasto e continui a fare danni ? Togliendo la radice del dente il granuloma non dovrebbe essere stato eliminato del tutto ? Se faccio una radiografia si scopre se c' è qualcosa.? Ultima cosa : ho letto che le uveiti sono recidivanti, ma a seguito di una stessa causa oppure possono derivare ogni volta da una nuova origine diversa e difficile da riconoscere? Molte grazie anticipate e cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Buonasera, faccia una radiografia..se c'è una cisti apicale o un esito di granuloma si vedrà, in linea teorica l'uveite potrebbe anche insorgere per un altra causa, ma verosimilmente i focus tende ad essere sempre lo stesso.
cordialmente.
[#4] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Grazie infinite. Vedo subito di prenotare una lastra panoramica, sperando poi -se ci fosse rimasto qualcosa- che facendo una apicectomia (mi hanno detto che non è proprio simpatica) ed eliminando la causa non si ripeta più l' uveite evitando di compromettere ulteriormente la vista, anzi magari recuperandone un pò..
Cordiali saluti.