Utente 637XXX
buongiorno,

ho 38 anni,sono alto 1,71m e peso circa 74 kg.è ormai da qualche mese che ho i seguenti valori pressori:
- massima_di media 125/130
- minima_ di media 90
ho fatto l'intero screening cardiologico(ecg, prova da sforzo ed ecocuore)risultati assolutamente nella norma, ho trigliceridi 41 ed un colesterolo di circa 178.
secondo voi per i valori che ho è il caso (in accordo con il cardiologo di fiducia) è il caso di iniziare una terapia farmacologica oppure posso provare con sport (tappeto in palestra_2 volte la settimana- e tennis_1 volta sett)e con una buona dieta.
Vi sraei grato se mi poteste indicare anche qualche altro rimedio naturale (tipo biancospini etc.)
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La prima cosa da fare e' seguire una dieta con poco sale (3 gr di sale al di', il che significa mangiare sciocco...) se poi avesse familiarita' per iperttensione o per le sue complicanze e cioa' ictus, infarto, problkemi renali, le conviene sicuramente inizare una trerapia anti-ipertensiva. L'attivita' fisica, intesa come camminare a lungo, e' sicuramente rccomandabile. Cordialita'. cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 637XXX

Iscritto dal 2008
ho familiarità. mio padre 2 infarti (subito intervento di by pass_4).
solo una precisazione a luglio da cardiologo la pressione era di 120/82.(in precedenza la minima si attestava sempre sui 85). La situazione è peggiorata da luglio ad oggi. E' un momento un po particolare avendo saputo in questo periodo di mio figlio (ancora deve nascere-mia moglie in cinta di 7 mesi +1 sett)ha una mamlformazione ossea associata ad una rara sindrome.

Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
a maggior ragione mi pare che lei abbia bisogno di una terapia farmacologica. Segua le indicazioni del suo cardiologo. Cordialita' cecchini