Utente 175XXX
Buongiorno. A dicembre 2009 ho subìto un taglio cesareo in anestesaia spinale per presentazione podalica del feto.Dopo l'estrazione dela bimba ed il clampaggio del funicolo e successiva somministrazione di piperacillina 2 gr ev fin, methergin in parete e syntoccynon per infusione, ho avuto una reazione anafilattica con nausea,vomito, sensazione di bruciore agli occhi, orticaria, ipotensione PA 90/50, angioedema volto e tronco, edema peri orbitario. La reazione è stata trattata con adrenalina ev in boli refratti fino ad un totale di 1 mg e 100 mg di urbason. Causa il recidivare della reazione sono stata trasferita in rianimazione per monitoraggio. Non ho avuto ulteriori episodi. Subito dopo l'intervento, sono state effettuate le analisi del sangue relative a S-TRIPTASI (2,0 ug/L), Ampicillina, Amoxicillina, Cefaclor, Beta-lattoglobulina, Lattice, Penicillina-G, penicillina-V (tutte <0,1 kU/L).
Ho in previsione un intervento di turbinoplastica per ipertrofia dei turbinati nasali e vorrei essere sicura di non incorrere in altre reazioni anafilattiche. Quali indagini sono consigliabili? Il mio medico di base sostiene che una visita allergologica ed ulteriori indagini sono perfettamente inutili in quanto non scoprirò mai cosa può aver provocato la reazione.
Ringrazio anticipatamente,cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile signora,
in effetti il quadro che descrive è ben conpatibile con un'anafilassi, che però sarebbe esclusa dalla normalità del dosaggio della triptasi - a meno che non sia stato eseguito troppo tardi. Viceversa, verosimilmente, per i dosaggi delle IgE specifiche per betalattamici si doveva attendere. Contrariamente a quanto sostiene il Suo medico, è opportuno che faccia una visita allergologica presso un Centro in cui si eseguano test per farmaci e lattice, magari già in possesso di un nuovo dosaggio di Ige specifiche per betalattamici e lattice. Per il momento, almeno fino a che non avrà effettuato tali accertamenti, Le consiglio di evitare l'assunzione di penicilline e cefalosporine.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la chiarezza. Le analisi del sangue che ho riportato sono state effettuate circa un'ora dopo l'intervento, quindi come da sua indicazione provvederò a ripeterle prima della visita.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Prego.
Saluti,