Utente 176XXX
carissimi professionisti....vi ringrazio in antcipo per il consulto che sono sicura mi darete....sono diversi mesi che mi capitano alcuni episodi apparentemente allergici, quali edema labiale, prurito distribuito su tutto il corpo con conseguente comparsi di gonfiore simile alla puntura di zanzara...mi sono rivolta all'allergologo il quale mi ha prescritto degli analisi di laboratori che farò nei prossimi giorni e mi ha prescritto una dieta diagnostica da seguire per almeno 2 settimane prima di effettuare i test allergici...nella dietr c'è solo riso, patate, carote, olio extra vergine di oliva, sale, acqua, thè, caffè, zucchero, bietole, cavolfiore,cavallo tacchino agnello e coniglio,mela cotta e ananas...a questo punto mi sono accorta che in questi primi 5 gg di dieta i fenomeni si sono susseguiti più frequentemente e, in questo momento, ho un dema labiale...sono davvero preoccupata perchè nn so se l'alimento probabile è compreso in questi...ho paura di continuare ad assumere l'alimento sbagliato e le conseguenze nn so quali potrebbero essere, se mai si trattasse di un allergia a qualche alimento....nn so se potrebbe trattarsi di un allergia ad un farmaco...premetto che assumo la yasminelle, prescrittami dopo yasmin, la quale nn mi ha dato alcun problema, e la yaz...l'allergologo doiceva che tutti e tre i farmaci hanno le stesse componenti e che quindi, se per un anno e mezzo ho assunto yqasmin, le altre nn poteva darmi problemi...ho fatto il vaccino per l'hpv circa sei mesi fa...nn so se potrebbe essere correlato...davvero nn saprei...scusatemi il lungo discorso, ma sono davvero preoccupata...datemi un consiglio...il controllo al termine della dieta diagnostica è fissato per il 15 ottobre...posso aspettare tranquillamente nonostante questi fenomeni continuano o è il caso di anticipare l'incontro...grazie davvero tanto...attendo una vostra risposta...grazie...carmela

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera.
Innanzitutto bisognerebbe cercare di stabilire se le manifestazioni hanno i caratteri della reazione IgE mediata oppure no, dal momento che nel secondo caso una dieta stretta serve a poco o niente (e considerato l'insuccesso sembrerebbe il Suo caso). Per corroborare l'impressione anamnestica, avrebbe già potuto eseguire dei test cutanei (a meno che non sia proprio impossibile sospendere un'eventuale terapia antistaminica per un lasso di tempo adeguato).
Comunque, dal momento che ha iniziato un percorso, forse è bene che lo segua; del resto il collega avrà certo raccolto più elementi di quanti possiamo noi con questi mezzi.
Saluti,