Utente 176XXX
Ho effettuato un'operazione di circoncisione (completa) una settimana fa a causa di una fimosi. Sembra stia andando tutto bene a parte un grosso gonfiore, sotto il glande e i punti, dalla parte che da verso i testicoli. Il dottore che mi ha operato prima ha pensato fosse un versamento ma poi non riscontrandolo con l'ecografo ha detto che è solo un gonfiore della pelle.
Descrivendo il gonfiore: è come una specie di palla grande 2/3 del glande circa, al tatto è soffice e sembra sia come piena d'aria.
Il dottore ha prospettato che si riassorbirà. Dice che di giorno in giorno miglioro ma a me non sembra così. Per il resto dolori e perdite di sangue sono molto basse rispetto ai precedenti giorni.
Qualche idea sul gonfiore? E' plausibile la diagnosi del dott. ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il gonfiore post circoncisone è la regola. Tenga il pene alto, fissato con cerotto contro la pancia. E tranquillo.