Utente 169XXX
Buongiorno dottori.

Sono un ragazzo di 22 anni, fumo 5 sigarette al dì e conduco una vita piuttosto sedentaria. Da un anno a questa parte avverto spesso degli extrasistoli.
Mi capitano SEMPRE in momenti di particolare eccitazione (felicità, preoccupazione, paura o emozione di qualsivoglia natura). Qualche volta anche quando sono a riposo.

Io suono con un gruppo e l'ultima volta, al momento di salire sul palco, il mio cuore è stato "bombardato" da questi extrasistoli.

Aggiungo che mi sottopongo ogni anno a visita cardiologica, ECG e analisi ematiche e mai nulla è venuto fuori se non il battito leggermente accelerato a causa del mio essere particolarmente ansioso. Ciò non toglie che questa situazione mi preoccupa parecchio.

Cosa dovrei fare? Grazie mille per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Deve smettere di fumare innanzitutto, dal momento che appare preoccupato. Se lei fosse davvero preoccupato dovrebbe essere preoccupato delle cose serie, tipo cancro al polmone, enfisema polmonare , ictus cerebrale che sono le conseguenze del fumo. Anche la caffeina (compresa la coca cola), gli alcoolici aumentano la frequenza cardiaca e le aritmie. Cordialita'. cecchini
www.cecchinicuore.org