Utente 418XXX
Ho 35 anni ed insieme a mia moglie abbiamo deciso di avere un figlio. Dopo 2 mesi di tentativi infruttuosi, mi sono sottoposto ad uno spermiogramma per scongiurare aventuali problemi. La risposta non è stata positiva nel senso che l'esame ha dato il seguente esito.
quantità.................................2.00 ml
aspetto..................................nei limiti della norma
fluidificazione..........................45.0 minuti
viscosità................................diminuita
ph.......................................8.00
nr.nemaspermi milioni/ml.................20
nr.nemaspermi (milioni)..................40
mobilità prog. dopo 1 ora................16%
leucociti milioni/ml.....................0.000
cellule rotonde milioni/ml...............2.000
Sulla scorta dei risultati ottenuti ho chiesto ad alcuni amici medici se il problema fosse grave. Il ginecologo di mia moglie mi ha detto di fare attività sportiva, (in effetti svolgo un lavoro abbastanza sedentario) e di prendere del "flumicil" e della vitamina "A". Un amico urologo mi ha invece detto che gli esami svolti presso le strutture sanitarie pubbliche non sono sempre del tutto attendibili, consigliando di rivolgermi ad un centro specializzato di Firenze.
Ora mi domando, ma è possibile che un pò di sport e della vitamina "A" risovano i miei problemi? Mio cognato mangia, beve, è in sovrappeso eppure ha 3 figli bellissimi!?!? Oppure è possibile che gli esami svolti presso le strutture sanitarie pubbliche non siano sempre così attendibili??
In attesa di Vostra risposta cordialmente vi saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
credo che le sue numerose amicizie in ambito medico la portano a confusione.
lo spermio gramma che lei riporta è incompleto quanti giorni di astinenza prima (devono essere 3 e non di più) la mrfologia non è descritta la motilità differenziata neanche ed altri indici.
credo che lo spermiogramma vada ripetuto in struttura pubblica o privata (questa è una sua libera scelta) ma che abbia specifiche attività nel campo dell'infertilità.
per quanto riguarda il suo problema bisogna fare diagnosi corretta prima di prescrivere terapie, fra l'altro da "ricetta della nonna".
quindi verifichi con un urologo che non abbia un varicocele per esempio eseguendo un ecocolor doppler testicolare.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

alcuni mesi di "tentativi" non coronati da gravidanza non dovrebbero essere indice di infertilità ma, tenuto conto della vostra età ( non giovane da un punto di vista riproduttivo)è opportuno puntualizzare alcuni fattori, diciamo di base, quali l'esame del liquido seminale ( almeno due volte a distanza di 20-30 giorni)ed una visita specialistica per escludere l'esistenza di possibili patologie. E' chiaro che anche sua moglie dovrebbe porre alla sua ginecologa una analoga richiesta.
Cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con il collega Pozza
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
concordo con i colleghi
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che Lei, nonostante le amicizie in campo specifico, non stia affrontando nella maniera migliore il problema. Sempre che di problema si tratti (due mesi di tentativi!). Non abbiamo dati attendibili, almeno stando al referto che Lei allega. E con questo mi trovo completamente d'accordo con quanto sostenuto dal Collega BATTAGLIA.
Infine, ma chi Le ha detto che gli spermiogrammi effettuati in Strutture Pubbliche qualificate non sono attendibili? E' davvero una affermazione alquanto sorprendente che potrebbe celare disinformazione, poca conoscenza del problema se non malafede...
Stia tranquillo ma si faccia seguire da un Andrologo competente.
Attendiamo notizie.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
concordo con quanto scritto dal collega Pozza. Due mesi sono pochi per dire che si ha un problema riproduttivo. Infine per le strutture dove eseguire un corretto esame del liquido seminale è bene eventualmente chiedere un parere informato al suo medico curante. Spesso anche strutture prestigiose (universitarie , ospedaliere , private convenzionate o semplicemente private) per altri settori della medicina non hanno purtroppo le "figure" ed i servizi capaci di fornire un esame del liquido seminale attendibile.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che il Collega BATTAGLIA abbia riassunto nella sua risposta il parere della maggior parte di noi. Per quanto riguarda dove effettuare l'esame del liquido seminale, il mio consiglio è sempre lo stesso: Centri di Seminologia, dunque Centri dedicati, qualificati presso Strutture PUbbliche Universityarie od Ospedaliere vicino la Sua residenza. Pazienza per i tempi di attesa magari più lunghi, pazienza per gli inevitabili spostamenti, pazienza se occorrerà pagare "solo" il Ticket previsto dalle vigenti Leggi Sanitarie :o)
Mi faccia sapere l'evoluzione della faccenda
Auguri affettuosi
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2007
Cortesi Professori, innanzitutto grazie per la vostra disponibilità e sopratutto per l'utile servizio che, grazie ai creatori di questo forum, mettete a disposizione delle persone che come me hanno bisogno di una risposta rassicurante. Il vostro lavoro è impagabile.
Farò tesoro dei vostri consigli e presto, credo i primi di settembre mi recherò presso una struttura sanitaria di Firenze che mi hanno detto essere specializzata in questo tipo di accertamenti.
Non appena avrò compiuto l'esame vi farò sapere.
Cordiali saluti a tutti
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
La ringrazio per le cortesi parole che ha voluto avere nei confronti del nostro Forum.
Ottima idea la Sua.
Attendiamo i nuovi referti.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque ,se desidera avere più informazioni su questo tipo di tematiche può anche leggere il facile manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma .
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#11] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il mio consiglio resta sempre lo stesso, senza inutili indugi, diversivi e/o tentennamenti, e senza cercare risposte serie, documentate e circostanziate là dove non vi possono essere.
Probabilmente, se ha già letto alcune mie risposte sul Forum, sa come la penso in materia.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
se posso darle infine un altro consiglio utile per avere più informazioni riguardo alle tematiche che la interessano può anche leggere il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino e poi, se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con problemi vicini al suo, potrebbe essere utile consultare anche il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il mio consiglio resta sempre lo stesso, senza inutili indugi, diversivi e/o tentennamenti, e senza cercare risposte serie, documentate e circostanziate là dove non vi possono essere.
Probabilmente, se ha già letto alcune mie risposte sul Forum, sa come la penso.
Si affidi solo ed esclusivamente ad un Collega Andrologo competente della materia. Intendo competente di Medicina e Chirurgia.
Se si ostinerà a fare "zapping" in rete, a mio modo di vedere perde solo tempo prezioso. Di certo. alla fine e se cerca bene, qualcuno che Le consiglierà un viaggio della speranza a Lourdes, Fatima o San Giovanni Rotondo alla fine lo troverà. Senza nulla togliere a chi ha il bene della Fede (beati loro!)...siamo qui pwer altri motivi.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
anche il mio parere rimane invariato. Comunque mi sembra che lei abbia già trovato la strada giusta da seguire. Ci tenga informati.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#15] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
attendiamo l'esito della visita Specialistica programmata. Questa è la decisione che mi trova pienamente d'accordo.
Sempre affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO