Utente 726XXX
Buona sera,
sono alcuni anni ormai che ho sintomi di extrasistolia, diciamo una volta o due alla settimana a volte fino a diversi minuti di durata.
Infatti ho la sensazione come se il cuore saltasse un battito o di avere 3 battiti consecutivi specialmente la mattina ancora a letto.
Il mio medico (di famiglia) mi prescrisse la valeriana, ma non ha dato risultati soddisfacienti...
Questa settimana ho fatto un ECG e a prima vista mi hanno detto che è tutto normale.
La prossima settimana ho la vera e propria visita cardiologica.
Nel frattempo mi hanno fatto fare le analisi del sangue, di seguito i valori leggermente alterati il resto è nel valore medio di riferimento:

Albumina: 64,3% - 5,02 g/dl
Valore Globulare Medio MCV: 81.5 fL
Ampiezza Distribuzione Globuli Rossi RDW(#): 36.8 fL
Volume Piastrinico Medio MPV: 11.3 fL
P-Colesterolo Totale: 211 mg/dl

Arrivo alle domande:

1) Visti i dati indicati possono esistere patologie cardiache?
2) Questi valori leggermente fuori norma da cosa possono dipendere, sono preoccupanti?
3) Mia moglie è microcitemica, mentre io, stando alle mie analisi ai tempi dell'infanzia, non lo sono. Questi valori bassi dei globuli rossi, possono essere preoccupanti per la bimba della quale siamo in attesa?

VI ringrazio in anticipo per risposte che vorrete darmi.

Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, i suoi valori sono nei limiti. La smetta di preoccuparsi e si goda l attesa di un figlio assieme a sua moglie. Buona serata. Cecchini
[#2] dopo  
Utente 726XXX

Iscritto dal 2005
Grazie mille Dott. Cecchini per la rassicurazione, tuttavia non mi considero un soggetto ansioso, anzi...mi piacerebbe però capire meglio, soprattutto le cause della mia aritmia, per una maggiore consapevolezza e adottare misure preventive adeguate...

Premesso che so che, per la buona salute del cuore è opportuno adottare uno stile di vita che contempli alimentazione sana e moderata e costante attività fisica, l'extrasistolia da me percepita, in alcuni periodi, è parecchio fastidiosa e vorrei capire se devo considerarla un "campanello d'allarme", quali sono gli esami diagnostici per escludere problemi seri? e soprattutto, come fare a risolvere efficacemente questo disturbo?

Grazie mille per la disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sento agitato e pertanto esegua un Holter cardiaco, cosi' potra' tranquillizzarsi . Cordialita' cecchini