Utente 134XXX
Salve,
vi espongo il mio problema, e' da un po' di tempo che soffro di dolori alla punta dello sterno , consideriamo che appunto la punta i dolori sono sia nella faccia verso l'esterno sia nella punta . Se mi tocco il dolore aumenta in modo considerevole tale dolore mi provoca molta ansia anche perche' ho sempre paura che sia qualcosa di be piu' grave , quando ho questi dolori che talvolta si potreggonoper diversi giorni ho come la sensazione di non respirare a sufficienza ho fatto due ecg tutti e due normali rx torace niente rx cervicale con artrosi dalla c4 alla c6 ,non so piu' cos'altro fare il mio dubbi e' se la punta dellosterno si puo' infiammare se c'e qualque rx specifica per lo sterno, a volte il dolore si irradia anche diciamo alla pancia ma quello che fa' male e' solamente la punta dello sterno mi potreste aiutare ? vi ringrazio moltissimo.
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

l'apofisi ensiforme dello sterno (o xifoide) può infiammarsi, e l'infiammazione può assumere un carattere cronico e persistere nel tempo.
In genere la terapia curativa è basata (previa visita medica) su farmaci anti-infiammatori presi regolarmente per periodi protratti nel tempo.

Le radiografie del torace (comprensive di proiezioni per lo studio dello sterno) risultano frequentemente, in questi casi, negative.

Cordiali saluti,