Utente 168XXX
Gentili Medici,
mi domando spesso perchè i medici tendono a curare i disturbi d'ansia, oltre che con l'antidepressivo, con le benzodiazepine che creano dipendenza ed assuefazione, mentre con altri farmaci (Pregabalin, Buspirone, ecc) questa cosa non avverrebbe.
Inoltre mi chiedo se ci sono benzodiazepine a spettro maggiormente ansiolitico ed altre a spettro maggiormente sedativo, e se questo dipende dalla loro emivita. (Ad esempio, Diazepam e Delorazepam sono più sedativi di Bromazepam e Lorazepam perchè hanno un'emività maggiore?).
Inoltre vorrei chiedere se è possibile un trattamento a lungo termine per il Disturbo d'Ansia Generalizzata con Pregabalin e se questo crea dipendenza o tolleranza dal farmaco.
Ringrazio in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
la risposta richiederebbe un discorso piuttosto lungo ceco di sintetizzarlo il più possibile tanto per farle capire:
1)la cura dell'ansia vede come farmaci di scelta gli SSRI, le benzod. vengono associate solo inizialmente, data la latenza dei serotoninergici, ma nel corso del trattamento devono essere poi sospese quando il quadro clinico è favorevole
2)effetto ipnotico e ansiolitico non dipende solo da motivi di farmacocinetica o di dosaggio ma anche da effetti farmacodinamici di specifiche molecole su specifici recettori delle benzodiazepine (subunità alfa 1 anzichè alfa 2 ..ma il discorso diventerebbe troppo tecnico ed incomprensibile ai non addetti ai lavori)
3)Pregabalin ha l'indicazione per disturbo d'ansia generalizzato ma non si illuda che non dia dipendenza,nella mia esperienza da quando il farmaco ha cominciato ad essere prescritto al di fuori delle indicazioni epilessia (quindi dolore neuropatico o GAD) ha cominciato a notare casi di abuso e/o dipendenza
[#2] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio infinitamente, Dr. Vannucchi.

2) Ok, siccome il discorso diventerebbe incomprensibile, come ha detto, agli addetti ai lavori, le chiedo semplicemente quali sono le benzodiazepine a spettro maggiormente ansiolitico e quali quelle che inducono maggiormente la sedazione.

3) Dopo quanto tempo si potrebbe sviluppare dipendenza/tolleranza dal Pregabalin?
E soprattutto, la dipendenza è psicologica soltanto, o anche fisica?

4) Cosa succederebbe nel caso in cui l'antidepressivo non dia risultati soddisfacenti circa la quota ansiosa?

La ringrazio ancora per le risposte
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
1) le molecole benzodiaz sono molto individuali,fra le "ansiolitiche" bromazepam è una delle tante

2) dipendenza e tolleranza è molto individuale e non avviene in tutti i soggetti

3) se l'antidepressivo non risponde occorre rivedere la diagnosi e la terapia stessa