Utente 953XXX
Gent.mi dottori,

mia madre che ha sempre gonfiore alle gambe e ai piedi.A seguito di visita angiologica con eco-color doppler venoso arti inferiori gli viene refertato: ASSENZA DI TROMBOSI IN ATTO DEL CIRCOLO VENOSO SUPERFICIALE E PROFONDO SAFENE INTERNE ED ESTERNE CONTINENTI.Si consigli di eseguire il dosaggio di FT3, FT4,TSH(ipoitiroidismo?) ed esame urine(proteinuria?)
ESAME URINE:

ASPETTO TORBIDO
COLORE GIALLO
PESO SPECIFICO 1.020
PH 6,5
ALBUMINA ASSENTE
GLUCOSIO ASSENTE
CHETONI ASSENTE
UROBILINOGENO ASSENTE
BILIRUBINA ASSENTE
NITRITI ASSENTI
SANGUE + - - -
MUCO PUS ASSENTE
EMAZIE 8-10 p.c.m.
LEUCOCITI 25-30 p.c.m.
CEllULE EPITELIALI NUMEROSE
CRISTALLI ASSENTI
BATTERIURIA ASSENTE
CILINDRI ASSENTI
------------------------------------------
FT3 (ELFA) 3,35
FT4(ELFA) 8,81
TSH(ELFA) 1,55

cosa mi consigliate voi?
(premetto che mia madre ha anche un'ernia al disco )

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
comprenderà la difficoltà di interpretare un quadro clinico a distanza in assenza di estesi dati anamnestici e senza la possibilità di visitare la paziente.
Il gonfiore degli arti inferiori può riconoscere fra l'altro numerose etiologie oltre quelle evidentemente prese in considerazione.

Da qui possiamo solo rappresentarLe che la relazione dell'esame dopplersonografico, pur nella sua concisione, descriverebbe un esame negativo, mentre i test di laboratorio, di cui non riporta i range di riferimento, metterebbero in evidenza un distiroidismo con incremento del fT3. Anche questo dato (se confermato) non consente da solo di trarre conclusioni diagnostiche, ma è meritevole certamente di maggiore approfondimento.

E' in ogni caso sconsigliabile, sul nostro sito, chiedere consulti per persone diverse dall'Utente, del quale esclusivamente risultano a noi visibili i dati antropometrici.
[#2] dopo  
95321

dal 2010
Quindi da che specialista dovrebbe rivolgersi?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Sinceramente dovrebbe essere il Medico di Base, dati clinici alla mano, ad indirizzare i suoi pazienti verso gli approfondimenti specialistici più indicati.
Noi da qui, sulla base di quanto ci scrive possiamo solo consigliare che se il dato degli ormoni tiroideo si conferma alterato (controlli i risultati) è il caso di rivolgersi ad un Endocrinologo.
Ma il quadro generale della Paziente dovrebbe essere giudicato nel suo insieme da un Internista.