Utente 151XXX
Salve ho 38 anni e da quest'anno ho dei sintomi di ipogonadismo. Dopo la misurazione del testosterone totale e libero, l'ultimo risultato inferiore ai valori minimi, ho chiesto diversi consulti: reumatologo, endocrinologo e urologo.
I sintomi sono osteopenia (moc dexa) dolori ossei, evidente perdita di muscoli dappertutto, perdita di peli, debolezza e gravi difficoltà a stare concentrato e connettere veramente incredibili, durate 4 mesi e che oggi sono leggermente migliorate.
Siccome i medici mi dicono che anche se ho questi sintomi, le ultime misurazioni di testosterone e shbg, fsh e lh non hanno valori così bassi da trattare con testosterone. Fino a oggi avendo la vitamina d3 bassa e il calcio ionizzato basso mi dicono di assumere calcio e vitamina d3, espormi al sole e fare movimento fisico, questo gli endocrinologi e reumatologi; gli andrologi mi prescrivono cialis o levitra e mi dicono che il testosterone si da nei casi di ipogonadismo molto grave.
Al di là della disfunzione erettile, che dati gli altri sintomi, è l'ultimo problema, vorrei chiedere se esistono delle cure alternative al testosterone per stare meglio: oltre l'osteopenia, e la paura che possa peggiorare, adesso sono veramente preoccupato per la mancanza di forze e di muscoli, le gambe e le braccia hanno perso molta massa magra e anche pettorali e schiena. Ho letto che la carenza di testosterone fa perdere peli e muscoli e c'è il rischio di sarcopenia. E' veramente così?
Ho paura anche perchè ho 38 anni e guardando al futuro mi deprimo, perchè temo di perdere altri muscoli e che le ossa possano peggiorare. Inoltre mi sento rallentato mentalmente e a volte non connetto bene. Anche se gli esami ormonali evidenziano un testosterone basso ma come dicono i medici non bassissimo, io ho da quest'anno dei sintomi molto evidenti di carenza di t che ho fatto notare a tutti i medici. Esistono delle soluzioni alternative nel mio caso soprattutto per la massa muscolare e la tonicità che ho perso nel giro di sei mesi circa?
Grazie per la cortese attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Se vi è una carenza di testosterone, anche minima, come da lei riferito, bisogna allora risentire in diretta il suo andrologo, capirne esattamente la causa e poi impostare una eventuale terapia mirata.

Anche se non ha un età dichiarata che possa richiamare queste problematiche andrologiche comunque, se desidera avere più informazioni dettagliate su queste particolari tematiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/229/la-menopausa-dell-uomo-esiste-l-andropausa .

Un cordiale saluto.