Utente 176XXX
> Salve dottore, mi chiamo Andrea e la contatto per un consulto on-line
>poichè sono molto preoccupato per le mie condizioni di salute.
>Il 29 giugno 2010 dopo 4 anni sono stato operato per la seconda volta, a
>causa di una recidiva, per l'asportazione di una cisti sacro-coccigea
>con tecnica chiusa.
>L'escissione è stata fatta sulla vecchia cicatrice, adesso, a distanza
>di tre mesi noto una piccola vescichetta di colore scuro nello stesso
>punto dove si trovava la precedenti cisti, è morbida al tatto ed io non
>lamento nessun dolore.
>E' possibile una recidiva dopo soli 3 mesi?
> Al di sotto della vescichetta nn c'è alcun gonfiore.
>Faccio una vita sedentaria a causa del mio lavoro ma dopo l'intervento
>ho sempre osservato le regole del chirurgo: pulizia giornaliera e
>rasatura ogni 2 settimane.
>La vescichetta è comparsa da circa 2 gg. e cioè da quando ho cominciato
>ad utilizzare di nuovo il motorino per spostarmi.
>Ho deciso di sottopormi ad una visita di controllo ma vorrei anche un
>suo parere.
>Aspetto con ansia una sua risposta e la ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
In linea di principio una recidiva e' possibile anche dopo tre mesi: non c'e' nulla che lo vieti. La sua descrizione pero' non suggerisce per forza che cio' sia realmente accaduto. Io le consiglio a questo punto di contattare il Chirurgo che l'ha da poco operata per avere un parere diretto da lui, dopo ovviamente che abbia visto di persona come stanno le cose.
Cordiali saluti