Utente 176XXX
Buogiorno.
Sono una ragazza di 28 anni. Ho il melasma da qualche anno; penso sia stato causato dalla combinazione sole-pillole e forse (non ricordo se il periodo coincide con l'apparizione delle macchie) dall'assunzione per 4 gg di antibiotici.
Sono stata dalla dermatologa che mi ha detto chiaramente che avremmo fatto dei tentativi di creme schiarenti che non mi avrebbero garantito risultati. Infatti clarial C10 e Clairial Peel non mi hanno dato risultati. Anzi hanno allargato le macchie delle guance e della fronte (tra naso e occhi) lasciando uguali quelle sul labbro superiore. Ho anche smesso da 5/6 mesi l'assunzione della pillola, metto sempre la protezione 50+ e non mi espongo al sole.
Esiste un modo per capire se si tratta di melasma profondo o superficiale? le macchie sono color miele e non sono uniformi, cioè dentro le macchie ci sono piccole zone "non macchiate" cioè del mio colore di pelle normale.
Ho quasi finito le creme schiarenti, ne compro altre? può consigliarmi qualche prodotto efficace? oppure è sufficiente continuare a proteggermi dal sole? quando dovrebbero cominciare a vedersi i risultati?
Grazie in anticipo
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' difficile sapere se un melasma è subepidermico epidermico (che può migliorare più facilmente con laser q-switched o peelings particolari) o più profondo: il dermatologo però con la raccolta dei dati clinici riesce ad impostare un percorso terapeutico: ovviamente il melasma ed il cloasma è ricco di insidie terapeutiche e sovente la terapia va riadattata o perfezionata da paziente a paziente; si rivolga al dermatologo per capire cosa fare.

carissimi saluti

Dott. LAINO, Roma