Utente 176XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 23 anni. Esattamente una settimana fa ho terminato una cura antibiotica a basa di Klacid per una tonsillite acuta. Subito dopo la cura hanno iniziato a comparirmi in faccia dei "brufoletti" strani, molto rossi e secchi, che si sono diffusi poi in tutto il corpo (soprattutto sul tronco). In viso le zone più colpite sono fronte e naso, la pelle è molto secca e la zona è meno puntinosa della schiena ma più a macchiette.
Il medico e la guardia medica tendono ad escludere che sia varicella o una cosa simile (io non sono vaccinata né per rosolia né per varicella) e mi hanno mandata dal dermatologo, il quale però mi ha solo prescritto gli esami del sangue per vedere se si tratta di un virus.
Il punto è che mi hanno vista in quattro e nessuno ha idea di cosa io abbia. In più ho un dolore pulsanta alla tempia sinistra (ad esempio quando faccio le scale. Forse è sinusite? Ieri ho perso del muco molto liquido dal naso e ho dolori tra le sopracciglia.) e fastidio al rene destro (la sensazione è di mal di schiena.)
Aggiungo che due anni fa, sempre in seguito ad una forte tonsillite, ho preso il Klacid e poi ho avuto una reazione cutanea: quella volta il medico ha ipotizzato che fosse rosolia.
Vorrei avere un parere-consiglio, non perché temo qualcosa di grave, ma perché comunque sono preoccupata sia perché sembra che ciò che ho sia un mistero sia perché l'eruzione cutanea e la stanchezza mi impediscono di uscire e sono a casa ormai da quasi tre settimane..se continua così dovrò andare anche in psichiatria :
Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
capisco il siuo disagio ed anch'io rimango abbastanza perplesso della cosa, se i fatti sono realmente come lei gli ha descritti.
Gli esami9 per valutare eventuali virus hanno senso, perchè, per esempio, una mononucleosi, dà spesso delle reazioni cutanee dopo terapia antibiotica. Questo, per caritàè solo un esempio, ma basterebbe per giustificare in parte il comportamento del suo dermatologo.
Styrano che non le abbiano dato nessuna terapia. Utile infine, data la sintomatologia, una visita Otorino laringoiatrica, per scoprire l'eventuale sinusite.
Queste le prime cose: fatte queste ci faccia sapere e ne parleremo.

In bocca al lupo me cari saluti

mOCCI
[#2] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta. Oggi ho fatto gli esami del sangue (mono test, toxoplasma, tampone faringeo, citomegalovirus ecc.. ) ma per avere alcuni risultati (come parvovirus ed echovirus..-arabo per me!!-) dovrò attendere un mese! argh!
Gli altri li avrò giovedì e li porterò al mio medico.
Nel frattempo quindi ho contattato una dermatologa consigliatami da amici, che mi vedrà questo pomeriggio.
(L'ho contattata perché all'ospedale l'altro medico mi era parso un po' sbrigativo.)
A presto e grazie

[#3] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
--- Aggiungo alle ore 20.45

Sono andata da una dermatologa privata la quale mi ha detto che a suo parere si tratta di psoriasi guttata.
(In effetti in famiglia mio padre aveva avuto un episodio da giovane e anche sua nonna aveva lo stesso problema.)
La dottoressa ha detto che probabilmente è comparsa per lo streptococco, ora aspettiamo i risultati del tampone faringeo.. mi sembrava abbastanza sicura che la diagnosi fosse questa, ha fatto anche la "prova del grattamento".
L'unico fatto strano è che mi ha colpita anche in viso con queste strane chiazze rosse. Forse è dovuto al fatto che, già di mio, ho qualche brufoletto?
La mia preoccupazione ora è che rimangano i segni di questa cosa e soprattutto..non vorrei portarmela dietro per sempre.. La dottoressa mi ha detto che eliminando lo streptococco dovrebbero smettere di comparire i maledetti pallini..

In ogni caso, la ringrazio per il parere de Lei datomi, per fortuna ho trovato ora una dottoressa che si è presa cura del mio problema!

Cordiali saluti : )