Utente 142XXX
Salve!
In breve vorrei sapere se una terapia con Domperidone determinando potenzialmente un aumento della Prolattina nel sangue potrebbe far abbassare i livelli di Testosterone totale, Testosterone Libero e delle altre Gonadotropine.

Inoltre al di là di quanto riferito su vari siti internet (contenendo informazioni corrette o meno), vorrei sapere da voi medici in carne ed ossa quale è la misura media, minima (accettabile da una partner come rapporto vaginale) e massima di un pene in erezione come lunghezza e circonferenza di un uomo italiano e se le ragazze piu piccole come statura, fianchi e dimensioni globali hanno una vagina piu piccola e quindi potrebbe andare bene loro anche un pene piu piccolo rispetto alle ragazze piu formose.

Avendo un pene lungo 13.5 cm in erezione x una circonferenza sugli 11 cm. purtroppo mi sono sentito dire che le misure non sono proprio al top, poiche altri uomini le avrebbero piu grossi.


GRAZIE!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,come gia' chiarito in altri posts,non esiste uno standard di azione biologica del domperidone sull'asse ipofisi-gonadi e,comunque,una volta sospesa la terapia,il problema eventuale svanisce.Non esiste,altresi',una correlazione certa tra le dimensioni del corpo di una donna e la profondita' della vagina ma,a tal proposito,Le ricordo che l'orgasmo,spesso,e' clitorideo,e,quindi,le dimensioni,peraltro ormali per la nostra razza,del Suo pene,non giocano un ruolo decisivo.Abbandoni i luoghi comuni e la rete e segua l'istinto,spero ricambiato,della/e sua/e partner/s.Cordialita'.