Utente 161XXX
salve,
oggi ho avuto una crisi allergica abbastanza forte che si è manifestata prima con rinite e poi con asma. ovviamente con mio grande spavento perchè pur essendo un soggetto allergico è la prima volta che mi capita in questo modo.
mi hanno iniettato per via intramuscolare 2mg di bentelan e poco dopo ventolin.
a distanza di qualche ora non mi sento ancora benissimo, è come se non riuscissi ad espirare bene. è normale? può dipendere dalla paura? il medico mi ha detto di non abusare di ventolin, e comunque ne ho inalato due spruzzi alle 17.30 e due alle 23.50.
grazie mille in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Claudio Ragno
24% attività
8% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Egr signore l'asma è una brutta bestia è opportuno effettuare una terapia di base e degli accertamenti , il mio consiglio e di rivolgersi a un allegologo urgentemente
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
ho prenotato la visita dall'allergologo e ne ho approfittato per farmi valutare lo stato dei bronchi dal medico di base:
respiro asmatico ma bronchi liberi. lo posso ritenere un buon segno?
grazie per l'attenzione dott.Ragno, gentilissimo
[#3] dopo  
Prof. Claudio Ragno
24% attività
8% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Egr sig.ra Respiro asmatico? cosa intende il suo medico ? l'Asma r cararrerizata da "rumori polmonari" sibili e/o rantoli non si puo dire respiro asmatico con bronchi liberi


saluti
[#4] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
mi sa che forse ho usato io una terminologia impropria.
il mio medico ha constatato che a distanza di un giorno dalla crisi asmatica forte, i miei bronchi sono liberi ma che il respiro è ancora leggermente sibilante/rumoroso con un pò di tosse (che lui associa all'asma).
cordiali saluti e nuovamente grazie