Utente 176XXX
Bongiorno, in data 18 settembre 2010 sono stato operato di appendicite acuta gangrenosa con operazione in laparoscopia (4 incisioni: basso addome, ombellico, quadrante dx e quadrante sn.) Il mio problema attuale a parte i dolori addominali, ancora presenti ma in diminuzione, sta nella ferita di dx che ospitava il drenaggio. Quando il drenaggio e` stato tolto, il sanguinamento e` durato parecchi giorni (9) costringendomi a cambiare medicazione piu` volte al giorno. Alla visita di controllo mi sono stati tolti i punti e mi e` stata "spremuta la ferita" senza uscita di pus.
Ad oggi a quasi 20 gg dall`intervento dalla ferita non fuoriesce piu` sangue ma liquido prima marroncino ora giallo sostanzialmente inodore (in maggiore quantita` se premo) e continuo a cambiare medicazione giornalmente. Volevo chiedere e` normale che vi sia questa perdita di liquido e quanto ancora puo durare?
Grazie molto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Come si dice in gergo, la ferita puo' continuare a "sierare" anche per diversi giorni: e non bisogna contare i giorni dall'intervento, ma da quando e' stato rimosso il drenaggio: ci vuole insomma ancora un po' di pazienza...
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto per la risposta, se posso volevo chiedere un ultimo chiarimento. Da qualche giorno tra i lembi della ferita (che siera) e` apparso del tessuto rosa/rosso (penso sia di ricostruzione) simile ad un salsiciotto e che brucia al contatto con le garze. E` normale? occorre usare qualche precauzione nella medicazione? come posso alleviare il bruciore?
grazie e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
A questa domanda in realta' e' difficile rispondere, perche' nonostante la sua descrizione per me e' difficile rendermi davvero conto di cosa possa trattarsi: ne parli con il suo Chirurgo in occasione della prossima medicazione.
Cordiali saluti