Utente 172XXX
E' da più di 40 giorni che mi sono operato... e oltre alla non completa guarigione (rigonfiamenti intorno al glande) ho una specie di bozzo (specie di pallina dura, meno di mezzo centimetro) poco sotto al glande nella parte alta sulla destra... che in un momento in cui il pene è nella giusta erezione mi da forte dolore... Il medico mi aveva ripetuto che era una vena... ma comunque è passato più di un mese è ancora non posso avere un normale orgasmo... ricordo inoltre che attorno al pene sento come dei sassetti e la vena principale del pene è comunque rigida anch'essa; ma nn mi danno alcuno dolore...
Il medico di famiglia mi ha prescritto una pomata (HIRUDOID 40000 U.APTT) tipo per vene varicose che prendo da più di una settimana 3 volte al giorno ma non sembra mi dia risultati...
Cosa mi consigliate? Questa attesa di guarigione è piuttosto snervante

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' orgasmo è consentito dopo tre mesi in genere, e la risitemazione estetica definitiva del pene avviene dai sei ai dodici mesi dopo chirurgia. per cui segua attentamente quanto prescritto e non si preoccupi
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Mi parlava di un mese il primario... non di 3!! che ero un caso apparte inoltre e la guarigioone sarebbe stata più lunga (2 mesi) perchè le medicine che usavo per evitare l'erezione di notte non avevano nessun effetto anche aumentando le dosi... e comunque sono già riuscito ad avere un orgasmo... perfino involontario questa notte... prima volta in vita mia...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
davo termini prudenzi8ali. Per il resto: beata gioventù