Utente 176XXX
Egregi dottori,
vi scrivo perchè ho effettuato lo spermiogramma e la spermiocoltura per verificare lo stato del mio sistema riproduttivo perchè con mia moglie abbiamo deciso di avere un bimbo/a.
Purtroppo ci sono dei dati che mi allarmano un po' come un valore molto elevato dei leucociti....vi riporto di seguito i dati dell'esame effettuato (con 3 giorni di astinenza) all'ospedale di Roma Fatebenefratelli:

ESAME LIQ. SEMINALE PER FERTILITA' (Valori minimi di riferimento: WHO 1992-2000)
Volume: 5,5 ml (>2)
PH: 8 (tra 7,2 e 7,8)
Aspetto: proprio
Viscosità: normale
Omogenizzazione completa entro 30
Concentrazione: 40 nilioni/ml (>20.000.000)
Numero totale 220 milioni (>40.000.000)
Motilità dopo 2 ore: 30% rettilinea 20% discinetica (ipocinesi: < di 50 % rettilinea (rapida + lenta))
Motilità dopo 4 ore: 30% rettilinea 20% discinetica (ipocinesi: < di 50 % rettilinea (rapida + lenta)
Morfologia Tipici : 40% (>70 atipici teratozoospermia di atipie)
Morfologia atipici : 60% (>70 atipici teratozoospermia di atipie)
Leucociti: 4 milioni ml (tra 0 e 1)
Emazie: 1 - 2 per campo
Elementi linea spermatogenica: alcuni
Zone di spermioagglutinazione: rare
Cellule di sfaldamento: assenti
Corpuscoli prostatici: assenti

Esame colturale liquido seminale
Germe steptococco agalactiae
Carica batterica: 3.000 UFC/ml (significativo > 100.000)
Note: carica batterica non significativa
ATB ES. COLT. LIQ. SEMINALE: ATB non refertato

Il mio apparato riproduttivo funziona male ?
Posso essere in grado di concepire ?

Spero tanto in una Vostra risposta...sono molto preoccupato..

Grazie in anticipo porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

tranquillo !

Ora il primo passo da fare è quello di sentire in diretta un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana e con lui decidere in quale laboratorio, più aggiornato e dedicato, ripetere l'esame del liquido seminale.

Fatto questo poi, se confermata una dispermia, le saranno indicate le indagini successive da fare per capire la causa o la cause del suo problema ed infine le relative terapie.

Infine si ricordi che la "fertilità" non dipende solo dai risultati di un liquido seminale e, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dott. Beretta,
la ringrazio per la celere risposta ma nel complesso come giudica la lettura del mio referto ?

Grazie ancora cordiali slauti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vista la motilità non perfetta degli spermatozoi ed il numero di leucociti, superiore al milione per ml, si potrebbe pensare, se il dato fosse confermato, ad un possibile problema infiammatorio a livello delle vie seminali.
[#4] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta conosce o sà indicarmi dei laboratori affidabili a Roma per ripetere di nuovo il test ?

Il fatto che quando ho prelevato il campione ero influenzato (non avevo assunto però nessun farmaco) può in qualche modo influenzare i valori del test stesso ?

Grazie cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo un rialzo della temperatura corporea può già, a prescindere, dare una alterazione dei parametri del liquido seminale.

Sull'altra domanda purtroppo non è questa la sede per risponderle e qui il nostro consiglio è quello di sentire il suo medico di fiducia e poi anche il nostro sito la può comunque aiutare.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il suo liquido seminale presenta delle modeste anomalie che non dovrebbero impedire una fecondazione con una donna che stia bene e con rapporti sessuali abbastanza frequenti.
Le anomalie dovrebbero essere confermate o smentite dalla esecuzione di almeno un altro esame seminale e dalla valutazione di un andrologo che possa, eventualmente, cercare di capire le ragioni delle anomalie e come trattarle
Cari saluti
[#7] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dott. Pozza,
la ringrazio per la risposta ho visto che lei riceve a Roma all'eur e anche alla NUOVA VILLA CLAUDIA.
Al fine di poter avere un consulto "de visu" e per "guadagnare tempo" come consigliato occorre ripetere almeno un'altra volta gli accertaemnti già eseguiti.

Conosce qualche laboratorio a Roma che possa eseguire nuovamente l'esame (immagino spermiogramma e spermiocoltura) eventualmente in modo più accurato, se si ritiene quello eseguito al Fatebenefratelli non "completo" ?

Prima di fare l'esame occorre che io faccia una cura antibiotica per il germe steptococco agalactiae ?

Devo fare anche altri esami oltre quelli citati o è meglio ripetere lo stesso e verificare che le condizioni che sussistevano sono confermate o che erano frutto di un qualcosa di transitorio ?

Grazie ancora per la Vostra disponibilità

Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
Gentili dottori,
a distanza di circa 1 mese ho fatto un nuovo esame ma ci sono cose che onestamente nn mi tornano con l'altro vi riporto i dati:

SPERMIOGRAMMA
*************
Intervalli di riferimento: Metodica

Astinenza: 3 giorni (3-5)
Volume: 3.8 ml. (>2)
PH: 8,5 * (7.2 - 7.8)
Aspetto: proprio (proprio)
Fluidificazione: fisiologica (fisiologica)
Viscosità: normale (nei limiti)
Concentrazione spermatozoi/ml 13.000.000 (oligospermia <
20.000.000)
Concentrazione spermatozoi/eiaculato 46.400.000 (oligospermia <
40.000.000)
Motilità alla 2a ora:
normocinetici = 10 %
ipocinetici = 5 %
discinetici = 5 %
immobili = 80 %

Motilità alla 4a ora:
normocinetici = 20 %
ipocinetici = 5 %
discinetici = 5 %
immobili = 70 %

Forme tipiche: 80 %
Forme atipiche:20 % (Teratospermia > 70 % atipiche)
Leucociti: 500.000 ml (< 1.000.000)
Emazie: Assenti
Elementi linea spermatogenetica: presenti
Zone di spermioagglutinazione: Assenti

SPERMIOCOLTURA
**************

Risultato: positivo
Isolato 1 microorganismo: Streptococcus agalactie
Carica batterica: 10.000 UFC/ml

ANTIBIOGRAMMA
**************

Antibiotici MIC
Teicoplanina <=0.5 S
Vancomicina <=0.5 S
Clidamicina <=0.25 S
Claritromicina S
Azitromicina S
Eritromicina <=0.25 S
Nitrofurantoin <=16 S
Linezolid <=2 S
Penicillina G <=0.12 S
Ampicillina <=0.25 S
Amoxicillina/A.CLAV. S
Ampicillina/sulbactam <=2 S
Chinupristina/Dalfopristina <=0.25 S
Trimetoprim/Sulfam. <=10 S
Tetraciclina >=16 R
Tigeciclina <=0.12 S
Cefaclor S
Cefuroxime - Acetil <=1 S
Cefuroxime - Sodio <=1 S
Cefotaxime S
Ceftriaxone S
Imipenem <=1 S
Levofloxacina 1 S
Moxifloxacina <=0.25 S


Mi potete aiutate a decifrarlo rispetto anche al precedente ?

Spero tanto in una Vostra risposta...

Grazie in anticipo porgo cordiali saluti.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
C'è una infiammazione, rivelata dalla spermiocoltura, ed un antibiogramma che dà delle indicazioni su quale farmaco utilizzare ma la successiva decisione terapeutica finale solo il suo andrologo la può prendere.

Questa infiammazione potrebbe spiegare l'apparente peggioramento dei suoi parametri seminali.