Utente 158XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni.
Pongo una domanda a risposta probabilmente ovvia, ma voglio essere sicuro di ciò che farò per cui chiedo comunque per maggior sicurezza.
Devo ri-circoncidermi dopo una circoncisione fatta l'anno scorso che mi ha lasciato pelle esuberante sotto il glande. Questa, oltre a causarmi disagio a livello estetico perchè cicatrizzata male, mi crea fastidio durante i rapporti.
Per non rischiare di rivolgermi nuovamente a un medico poco attento a questi particolari, chiedo se sia più opportuno rivolgermi a un andrologo o a un chirurgo generale.
Quello che voglio capire è se un andrologo si occupa anche di circoncisione.
Grazie e scusate se la domanda può suonare stupida.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' intervento viene comunemente eseguito da chirurghi generali ed urologi. Trasferisco comunque il suo quesito in area andrologica per un' ulteriore opinione.Auguri!