Utente 177XXX
Buon giorno.
Quest'oggi ho ritirato le analisi effettuate presso un centro privato nella mia città. Il valore delle IgE Totali sono superiori al livello 1000.
Questo risultato mi lascia molto perplesso, ho parlato con alcuni medici i quali, mi hanno detto che se io avessi questo valore quotidianamente nel periodo più critico, cioè la primavera, dovrei soffrire di asma attacchi respiratori e conseguente corsa in ospedale.
Io in 22 anni non ho mai avuto nulla del genere, non ho mai usato inalatori o cose simili, molto difficile che usi degli antistaminici proprio perche nn soffro drasticamente questo problema.
In periodo primaverile la mia massima reazione è stata quella di fare qualche starnuto concluso con una bella soffiata al naso. Quindi so di essere allergico ma con delle reazioni identiche ad una banale influenza.
Ho assoluto bisogno di ridurre drasticamente questo valore, che secondo mio modesto parere non mi appartiene, e mi è stato consigliato di assumere del cortisone.
Nel prossimo periodo devo effetturare del visite concorsuali dove faranno riscontri anche sulle IgE. C'è il rischio che assumendo del cortisone possano uscire fuori norma altri valori? C'è qualche consiglio su medicinali da assumere per favorire velocemente la diminuzione di tale valore?
Ringrazio anticipatamente per l'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
E' importante eseguire una visita allergologica e cutireazioni con aeroallergeni per vedere se i suoi sintomi corrispondono ad una manifestazione allergica. Il valore assoluto delle IgE non è preoccupante e non bisogna cercare di ridurrlo ma bisogna capire perchè è cosi e questo si può fare solo con accertamenti specialistici. Non ha senso iniziare una terapia per un valore di laboratorio in assenza di sintomi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la celere risposta.
Ma c'è una causa predominante per questo valore così alto, visto che comunque, non è nemmeno periodo primaverile?

Ultima informazione, settimana scorsa sono stato bloccato a casa con febbre a 39 per una banale influenza. Purtroppo troppa acqua sulle spalle senza ombrello fa male anche a noi ragazzi. E tutt'ora ho ancora naso chiuso e tosse grassa.
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Le IgE aumentano nelle persone allergiche e quindi sono espressione di allergia. Non hanno variazioni stagionali ma restano normalmente alte.
Buona fortuna per il raffreddore.