Utente 176XXX
Salve, ho 38 anni e a maggio ho cominciato a manifestare forti sintomi di allergia: naso tappato, tosse, pizzichio alla gola, prurito su tutto il corpo con conseguente secchezza e screpolatura della pelle e prurito agli occhi con conseguenti congiuntiviti. Sono andato dall'allergolo che mi ha fatto le prove allergiche e dai conseguenti esami del sangue si sono evidenziati i seguenti risultati:
IGE Totali: 866; Rast X Olea Europea 0,09; Rast X Parietaria judaica 4,86; Rest X Parietaria Off. 7,65; Fist X Dermatophagoides Far. 0,31; Fist X Dermatophagoides PT 1,27; Rest X Cipresso Mediterraneo 0,00; Rast X Holcus Lanatus 4,69.
In questo periodo continuo ad avvertire i sintomi di prurito a pelle e occhi e un po di tosse, specie quando sono nella mia stanza da letto.
Il mio allergolo,senza troppe delucidazioni, mi ha prescritto un vaccino contro gli acari (che poi ho scoperto essere molto costoso e oltre che durareper molti anni!) Queste le mie domande:
1 - Ma è opportuno ricorrere al vaccino contro gli acari visto che il RAST relativo non è alto, specie rispetto ai RAST relativi ai pollini?
2 - Non sarebbe più oppportuno ricorrere ad un vaccino contro i pollini? Se sì, entro quando dovrei fare questo vaccino per averne risultati nella prossima stagione dei pollini e quanto durerebbe la sua somministrazione, molti anni come quello contro gli acari?
3 - Il vaccino, nel mio caso, è consigliabile?
Purtroppo a queste domande il mio allergolo non ha voluto rispondere.
Ringrazio anticipatamente per la disponibilità.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non è facile rispondere per mail.Prima di intraprendere un vaccino è importante essere sicuro che si tratti di uno dei fattori importanti. Non è il livello delle IgE ad indicare realmente la sua allergia ma è molto più importante vedere i periodi dell'anno quando ha disturbi. Il vaccino si inizia normalmente due mesi prima della fioritura e dura 3-4 mesi , da ripetere per 4 anni. Per gli acari conviene inanzitutto coprire il materasso e il cuscino con fodere particolari.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 176XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la sua risposta