Login | Registrati | Recupera password
0/0

Improvviso mal di testa dopo assunzione magnesio supremo

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    Improvviso mal di testa dopo assunzione magnesio supremo

    Gent.mi dottori, mi sono rivolta già in passato al Vs sito e Vi ringrazio per le pronte risposte e la cortesia. Non so se la specializzazione indicata sia quella giusta. Espongo il mio problema.
    Sono una signora di 57 anni,nel 2008 mi è stata riscontrata un'insufficienza aortica di grado lieve; assumo da 30 anni quotidianamente 1 compressa da 150mg di Eutirox per tiroidectomia totale; soffro di allergie ed intolleranze varie. Sono fortemente ansiosa e stressata anche per motivi di salute personale e familiare (marito malato di Parkinson) e problemi legati allo stress del menage familiare e lavorativo.Sono in sovrappeso.
    A causa dei miei forti dolori e crampi muscolari, dolori articolari,stanchezza cronica, ipercolesterolemia e frequenti stati di depressione e colite cronica, assumo quotidianamente Lecitina di soia (che non mi ha dato mai problemi). Negli ultimi giorni il medico curante e il naturopata mi hanno prescritto il Magnesio supremo. Alla prima assunzione, al mattino, dopo una colazione con caffè biscotti e succo di pompelmo e l'assunzione contemporanea di lecitina di soia e pillole di omega 3, mi ha causato irritabilità a tutto il tratto dell'esofago (mi è andato via succhiando liquirizia) ed un improvviso mal di testa.
    Il dottore mi ha consigliato di spostare l'assunzione alla sera dopo la cena. Non ho avuto più problemi di irritazione ma ,dopo soli 5-10 minuti dall'assunzione, compariva di nuovo affanno e mal di testa che poi scompariva dopo un po'. Ho provato a ridurre la dose ad un mezzo cucchiaino assumendolo a metà mattinata e per quel giorno non mi ha dato problemi riguardo all'affanno, ma mi è comparso sempre il mal di testa che va via dopo 10 minuti. Ho ritentato il giorno successivo aumentando leggermente la dose, e dopo i soliti 10 minuti dall'assunzione, mi è scoppiato nuovamente il mal di testa ed una strana rinite. I dolori muscolari ed i crampi si sono molto attenuati anche forse per l'uso di 1 compr. giornaliera da 0,5 di Bentelan, ma sento una strana agitazione, forse dovuta alla mia ansia.
    La mia domanda è questa. Potrebbe trattarsi di un problema di intolleranza o di circolazione? I livelli pressori sono buoni (70-75/125-130).
    Vista la suprema importanza di assumere il magnesio, devo forse pensare di cambiare il tipo, oppure di assumerne in quantità ridotta? Il naturopata mi ha detto di "sopportare" il disturbo e continuare a prenderlo; il dottore generico mi ha consigliato di aumentare il dosaggio del Bentelan... Non mi convincono..
    Grazie per la Vs consueta cortesia e professionalità
    Patrizia



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 823 Medico specialista in: Cardiologia

    Risponde dal
    2009
    Mi scusi signora, ma il suo fidato naturopata le avra' certamente fatto misurare con un prelievo di sangue il livello del magnesio nel sangue, spero.
    il magnesio (che non e' supremo o infimo, ma magnesio e basta) ha effetti vasodilatatori e non privo di complicanze. Mi faccia sapere il livello che il professore naturopata aveva rilevato nel sangue ed il prodotto che le aveva prescritto. E' da precisare che qualora il suo naturopata non fosse un medico laureato potrebbe passare dei grossi guai, e penso che la rinite, la cefalea ed i disturbi esofagei verrebbero a lui quando si venisse a sapere che prescrive farmaci da non medico. Cordialita'. Cecchini
    www.cecchinicuore.org


    Dr. Maurizio Cecchini - Specialista in Cardiologia -Pisa
    Medicina di Emergenza ed Urgenza
    www.cecchinicuore.org

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    La ringrazio, caro dr. Cecchini, della Sua pronta risposta e dei preziosi consigli.
    Per quanto riguarda la professionalità dei medici curanti Le posso assicurare che sono entrambi laureati ed esercitano regolarmente la professione.
    Con tutto il rispetto, faccio raramente ricorso alla medicina tradizionale (a parte il medico cardiologo dell'Osp.San Camillo di Roma) per i miei numerosi problemi di allergie e di ansie causate proprio da errate diagnosi di medici ospedalieri che mi hanno fatta finire per ben 3 volte al Pronto Soccorso.
    Può ben immaginare, quindi, con quanto timore io assuma anche gli stessi integratori. Ovviamente si, a giugno, nel fare le analisi di routine, avevo una lieve carenza di magnesio ma calcio e potassio erano nella norma. Al momento non ho assunto nulla, ma dopo il periodo estivo,a seguito della mia facilità alla sudorazione- quest'anno più abbondante del solito- all'abitudine quotidiana di assumere molti latticini (soprattutto yogurt), alla fatica fisica e lo stress psicologico raddoppiati,ho incominciato ad accusare sintomi tipici da fibromialgia,con l'accentuazione fortissima della tensione e crampi muscolari soprattutto nelle gambe.
    So bene che il magnesio è magnesio e basta, ma quando Le nominavo il "Magnesio supremo" parlavo del nome esatto della confezione. Leggendo molti forum sull'argomento, ho scoperto che ci sono vari tipi di magnesio, se così si può dire (mi perdoni l'inesattezza)che viene prescritto a seconda della tollerabilità del paziente.
    Infatti alla mia amica che, con problemi analoghi ai miei, si è rivolta ad un reumatologo e poi un osteopata, le è stato prescritto (senza consultare esami del sangue) il magnesio marino in pillole.
    La ringrazio vivamente della Sua professionalità per avermi allarmata circa le possibile complicanze.
    Infatti ho subito sospeso l'assunzione del prodotto restando in attesa dei 6 mesi di distacco da un esame all'altro prescritti dal SSN per poter effettuare un nuovo controllo dei valori del sangue.
    Nel frattempo, però,non assumendo più il prodotto, i mal di testa sono cessati, anche perchè non ne soffro, ma sono comparsi tremori e brividi come da freddo soprattutto a livello toracico, pur avendo temperatura corporea a 36,3.
    Devo preoccuparmi? oppure sono tipici sintomi legati allo stress o influenzali?
    La ringrazio nuovamente e veramente "di cuore" scusandomi per il disturbo arrecatoLe.
    Grazie della Vs. disponibilità.
    Cordiali saluti



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 823 Medico specialista in: Cardiologia

    Risponde dal
    2009
    nessun disturbo. Si figuri.


    Dr. Maurizio Cecchini - Specialista in Cardiologia -Pisa
    Medicina di Emergenza ed Urgenza
    www.cecchinicuore.org

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15/09/2010, 13:50
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16/11/2010, 22:24
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27/09/2011, 11:21
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29/09/2011, 12:09
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01/09/2009, 18:05
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896