Utente 177XXX
Salve, sono una ragazza di 25 anni e da circa due anni ho un problema agli occhi che mi assilla e fin'ora nessun dottore è riuscito mai a darmi una risposta. (senza accusare nessuno)! Mi sono nate delle patine sugli occhi, nella parte della zona periferica dell'iride; nell'occhio sinistro la patina è molto più evidente rispetto a quello destro. Vedo benissimo xchè appunto queste patine sono ancora nella zona periferica dell'occhio (10/10). Me ne sono accorta due annetti fa xchè l'occhio mi lacrimava e sentivo come ci fosse qualcosa dentro di fastidioso con bruciori. Sono stata sottoposta a visite per due anni, anche presso dottori differenti, ma nn hanno saputo darmi una risposta. Secondo loro sono patine che "nn si sa da cosa dipendano": forse da mancanza di vitamine, o forse da un'elevata esposizione al sole ma niente di più. Nella cartella rilasciatami c'è scritto che si tratta di distrofia corneale e mi hanno assegnato dei colliri da prendere (lacrinom x la sera e artelec x il giorno). Nell'ultima visita effettuata a maggio 2010 mi hanno detto che le patine sono rimaste così com'erano e nn hanno subito alcuna variazione e potrei continuare a prendere ancora i colliri visto che mi danno sollievo, ma sinceramente ho molta paura. Non so cosa fare: è davvero possibile non riuscire a trovare una spiegazione? Tra l'altro navigando un po' in internet ho trovato che alcune di queste patine possono essere collegate alla tiroide e per scrupolo ho fatto gli esami (eco, dove è tutto ok, ed analisi, dove risulta un solo valore sballato l'FT3 4,9; ma i dottori dicono ke nn è rilevante. Se c'è un problema vorrei affrontarlo in tempo. Sono davvero disperata vi prego datemi almeno una vostra opinione su quello che dovrei fare: altre visite ecc... E poi a quale bravo oculista potrei rivolgermi per chiarire i dubbi che mi assalgono? Ve ne sarei molto grata. Grazie per la vostra attenzione! Vi prego datemi qualche consiglio.
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, non si capisce cosa lei intende per patine, forse una distrofia corneale marginale, se e' così potrebbe anche essere di natura congenita e benigna, se non hanno evoluzione durante i ripetuti controlli non credo ci sia motivo di particolare preoccupazione. Se vuole un parere di un grosso esperto di patologia corneale può rivolgersi al prof. Massimo Busin che opera a Forli' (casa di cura "Villa Serena").

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Salve Gent.mo Dottor Rotondo, la ringrazio per la risposta immediata che mi ha dato. Volevo specificare che per patine intendo "una macchia" che percorre tutto l'arco inferiore dell'iride; di colore grigiastro. Sono preoccupata xchè è molto visibile ad occhio nudo oltrechè fastidiosa! Cmq la ringrazio per la sua attenzione e vedr ò di recarmi dal prof. da lei indicato! Grazie mille!
Cordiali saluti