Utente 177XXX
Buongiorno.
Sono un ragazzo di 20 anni e ieri sera ho avuto un rapporto sessuale con la mia fidanzata (di 17 anni),senza contraccettivi,bensi usando solamente il metodo del coito interrotto...Sono certo di aver eiaculato all'esterno visto che appena ho sentito lo stimolo dell'orgasmo ho subito estratto il pene e ho eiaculato pochi secondi dopo all'esterno con la masturbazione ...Sò che è molto rischioso,Ma la cosa ke mi preoccupa più di tutte è che dopo poco più di un ora l'abbiamo rifatto per qualche minuto ancora senza preservativo,dopodichè per essere più tranquillo l'ho indossato..
Ora so che ho fatto una cosa sbagliatissima,che non rifarò mai più,ma non ero a coscienza del fatto che non bisognasse avere rapporti sessuali non prottetti senza far passare almeno 12 ore dalla prima eiaculazione,(o almeno cosi ho letto in un sito dedicato ai rischi del coito interrotto)...Ora sinceramente non ho idea di quante possibilità ci siano realmente sul fatto di aver lasciato incinta la mia ragazza con questa ingenuità,ma la cosa ci tiene molto in ansia visto che lei non può fari somministrare perchè minorenne,e che i genitori debbano essere estranei a tutta quasta situazione...Sono anche cosciente del fatto che le mestruazioni gli arriveranno in ritardo per l'ansia,ma vorrei avere un parere da degli esperti come voi,senza affidarmi a siti stupidi,o uscite di persone ignoranti...
Vorrei precisare che alla mia fidanzata le mestruazioni dovrebbero arrivargli intorno al 23,non sò se questa possa essere una cosa buona visto che ormai non manca molto e il sangue dovrebbe essere abbastanza "vecchio" se cosi lo posso definire...
In attesa di una risposta spero il più immediata possibile vi ringrazio e porgo i miei più sentiti

Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Tra la prima eiaculazione e l'inizio del secondo rapporto ha urinato? Se si, la minzione può aver lavato l'uretra riducendo significativamente il rischio di sorprese indesiderate.
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Sinceramente non ricordo...
Nel caso non l'avessi fatto,quante probabilità avrei di ricevere una "brutta notizia"?

Grazie
[#3] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
E intanto volevo approfittarne per un altra domanda dottore...
Nel caso estremo ke non avessi estratto il pene dalla vagina in tempo,e che il primo "schizzo" di sperma fosse avvenuto all'inteno,sarebbe molto rischioso?ripeto che per semplice curiosità,non penso proprio che sia accaduto,è solo una questione di interesse mio personale...
Grazie ancora per l'attenzione...
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Dottore,
poco fà ho visto la mia ragazza,e mi ha detto che oggi ha avuto dei dolori alla pancia...Pensa siano dovuto all'arrivo del ciclo oppure al contrario è un cattivo segno pregravidanza??
Le preciso che mi ha detto che lei ha un ciclo abbastanza regolare,di circa 30 giorni,quindi il giorno giusto sarebbe il 23...può già avere questi dolori premestruali 5 giorni prima?
Mi scusi se sono cosi ossessivo ma vorrei mettergli il meglio possibile in chiaro la mia situazione e tenerla aggiornata...

In attesa di risposta la saluto