Utente 256XXX
cari dottori sono katiuscia ho 26 anni.
da un po di tempo ho notato che dopo aver fatto lo shampoo,ho la testa tutta secca,ho provato diversi shampoo ma non ho avuto nessun risultato buono,ne ho provati molti naturali o della farmacia,non so cosa fare
mi da prurito e riesco a staccare grandi pezzi di cute secca.
[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
mormalmente ciascun individuo quotidianamente perde delle piccole squame, queste sono le cellule superficiali della nostra epidermide,che si rinnova e generalmente sono quasi invisibili ad occhio nudo.
A volte tali squame possono raggiungere anche dimensioni notevoli e dare vita a numerosi quadri clinici fra i quali ad esempio la DERMATITE SEBORROICA ( causata da un'alterazioni dei lieviti normalmente presenti sulla cute e caratterizzata da cute arrossata, pruriginosa con distacco di squame) o la PSORIASI dovuta ad un accelerato turn-over cellulare.
Molte altre volte al contrario si assiste a quadri parafisiologici dovuti sia a cause esterne ( uso di shampoo non idonei, eccessivo uso di gel, lacche ecc, scarso introito di acqua giornaliero), sia a cause endogene che possono determinare consistenti variazioni nello stato di desquamazione furfuracea.
Le squame possono essere secche o grasse, la forfora secca o "pitiriasi sicca" e' piu' frequente nei mesi invernali, nel sesso maschile e, tranne che per la presenza di un po’ di prurito, non si accompagna ad altra sintomatologia se non in casi rari.
Migliora d'estate o quando cambiano le condizioni fisiologiche dell’individuo ( minore stress, riduzione della produzione di sebo ecc.) .
Altre volte, invece, le squame possono essere accompagnate da un aumento dell'oleosita dello scalpo ( iperseborrea) si parla allora di forfora grassa o "pitiriasi steatosica" .
In questo caso le squame furfuracee rimangono adese al cuoio capelluto o tra i capelli, trattenute da una eccessiva untuosita'.
Frequentemente ciò è indice di una dermatite seborroica e allora però, avremo anche altre sedi di localizzazione ( sopracciglia, ali del naso, sterno ecc.). In questo caso il prurito ed il rossore dello scalpo sono notevoli.
E' necessario per una corretta terapia fare una giusta diagnosi e quindi le consiglio di sottoporsi ad una visita, perchè se si tratta semplicemente di forfora spesso può bastare uno shampoo azzeccato mentre se si parla di patologie come la psoriasi o la dermatite seborroica allora il cosmetico non basta più, ma servirà anche un'adeguata terapia medica.


Cordiali saluti

Dott.ssa Serena Mazzieri
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottoressa x avermi risposto.
come da lei citato ,in inverno mi capita spesso di avere la pelle secca tra le sopracciglia eali del naso e infatti dopo una visita all idi di roma,uso quotidianamente una crema dell avene e mi trovo benissimo .
ora il probelma è la testa spero di risolvere anche questo.
la ringrazio cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2007
buon giorno dottoressa
sono andata in visita dal dermatologo ed ha riscintrato una seborroica,proprio come aveva detto lei.
mi ha dato una spuma da usare tutti i giorni x la cute uno shampoo e un sapone neutro x il tronco.
speriamo bene...........
tanti saluti
[#4] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Vedrà che se sarà costante nelle applicazioni risolverà sicuramente.
In bocca al lupo.

Un saluto cordiale

Dott.ssa Serena Mazzieri