Utente 164XXX
Salve ho 29 anni sono qui per porvi il mio problema, credo abbastanza serio, è oramai una settimana che ho un improvviso calo del desiderio sessuale con la scomparsa di erezione anche essendo stimolato a dovere.
Il problema si è presentato all’improvviso e oltre a questo problema avverto un malessere generale (stanchezza, inappetenza) e apatia. La cosa che mi preoccupa di più è che non ho proprio nessun desiderio e anche essendo stimolato dalla mia ragazza non riesco a raggiungere l’erezione,anche da solo non ho il minimo desiderio sessuale. Tranne la classica erezione mattutina che comunque c’è, ma non è vigorosa come qualche giorno fa. La cosa che non riesco a spiegarmi è questo calo improvviso visto che una settimana fa non avevo nessun tipo di problema. Non so cosa fare anche perché questo stato mi porta anche dei piccoli attacchi di ansia. Avete qualche consiglio da darmi? sono molto preoccupato. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi , senza una valutazione clinica diretta e solo con le indicazioni cliniche che ci fornisce, è impossibile formulare una risposta corretta diagnostica e poi terapeutica.

Bisogna, a questo punto, consultare dal vero un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .


Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Grazie, ma se vado dal medico curante può prescrivermi degli esami specifici per controllare il livello di testosterone?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, dopo aver valutato la sua reale situazione clinica, se il suo medico di fiducia lo riterrà opportuno le potrà indicare, oltre al testosterone, anche una valutazione ematochimica generale e poi a ruota una visita andrologica.
[#4] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
Salve, Dottore ho effettuato gli esami di sangue e urine, il valore del testosterone è 452,16 ng/dl mentre i valori delle urine sono tutti nella norma tranne un valore (che mi ha fatto notare il mio medico curante) che sarebbe il peso specifico che è di 1,025. Ho notato che comunque la mancanza di stimoli sessuali si è un po' accentuata ma il mio problema è un altro.Ho spesso dolori e senso di gonfiore nella zona pelvica e sotto l'ombelico, bruciore a volte quando vado ad urinare e dolori all'interno del pene stesso, e soprattutto la mancanza di un'erezione duratura e un'eiaculazione piuttosto precoce rispetto a prima. Ho detto tutti questi sintomi al medico e mi ha detto solo di bere più acqua. Lei mi sa dare qualche consiglio? Non riesco proprio a risolvere questo problema.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le ripeto l'unico corretto consiglio che possiamo darle da queta posizione e cioè che in questi casi, senza una valutazione clinica diretta e solo con le indicazioni cliniche che ci fornisce, è impossibile formulare una risposta corretta.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta, cioè dal vero, un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.