Utente 177XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni e da poco tempo durante i rapporti (partner diverse) mi capita di non riuscire a mantenere l'erezione.

Qualche anno fa ho subìto un intervento di frenulotomia, successivamente un altro brevissimo intervento per sistemare alcuni fastidi, in seguito alla prima operazione. Sono consapevole del fatto che tutto ciò abbia portato ad una riduzione di sensibilità e ad un aumento di "delicatezza" della parte interessata (parlando di fastidio al momento del contatto, ma comunque sopportabile).

Ora, a distanza di diverso tempo e dopo aver comunque avuto rapporti sanissimi, mi capita questo fatto.

Vorrei capire come mai e cosa posso fare.

Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

il fatto di non riuscire a mantenere l'erezione potrebbe essere legato a fattori emozionali, al fatto di vivere il rapporto sessuale in maniera troppo esigente, quasi a voler "fare una bella figura" con la ragazza o potrebbe essere anche legato a fattori che coinvolgono la ragazza stessa.
Certo, esistono anche problematiche organiche, vascolari, che possono rendersi evidenti già nella giovinezza ma aspetterei prima di "medicalizzare" troppo il caso.
Magari consulti in seguito un andrologo.
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la consulenza.

Arrivederci
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Pozza che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.