Utente 177XXX
Buongiorno. Da circa un anno e mezzo sono fidanzato con una ragazza che prima di me ha avuto un altro uomo. Dopo circa due mesi ho avuto una candidosi (trattata con alcool e bicarbonato) e, dopo tale, il mio glande si è seccato diventando spugnoso, non ho più erezioni durature (sale poco e scende subito) e ho cominciato a soffrire di eiaculazione precoce secondaria (dopo 30 secondi che sono dentro di lei ho un orgasmo). Sembra addirittura cambiato l'assetto del pene: prima si ritirava, in fase di riposo, ora è disteso e flaccido verso il basso! lei fa fatica a umettarsi e per un breve periodo abbiamo utilizzato la vasellina in crema (marco viti) per poi utilizzare il gel della durex. premetto che utilizziamo il preservativo solo sul finire del rapporto. Per una settimana, nella fase iniziale, abbiamo avuto molti rapporti continuativi ed io non ero abituato. posso essermi lesionato i muscoli o i tendini del pene? Metto molti particolari perchè è da quando ho questi sintomi che vado da urologi e andrologi, ho speso tantissimi soldi facendo visite e esami e non sò più che fare. la mia vita sessuale è rovinata e non sò il perchè! potenziali evocati sono regolari, esami del sangue regolari, ecodoppler dinamico regolare. mi dareste voi un aiuto? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

il fatto di non riuscire ad avere una ottimale rigidità e di non riuscire a mantenerla per un tempo sufficientemente lungo potrebbe essere il motivo di una eiaculazione troppo "veloce"
Potrebbe trattarsi anche di una problematica vascolare, su base venosa, non sempre facilmente evidenziabile con le indagini effettuate e che potrebbe trovare giovamento da una terapia medica tesa a migliorare l'erezione.
Ne parli con il suo specialista ( perlomeno quello che le ha dato il miglior senso di fiducia).
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
mi hanno proposto una terapia a base di cialis o viagra (che tra l'altro ho provato ma senza sortire effetto), integratori (ezerex) e niente più! sono disperato, davvero. ho consultato 6 medici e fatto più di 20 visite: nessuno è stato in grado di aiutarmi (e posso garantirvi che il problema non è psicologico). non vorrei avere qualche malattia, ma dagli esami sembra che sia negativo a tutto! tra l'altro, quando vedo qualcosa di eccitante, sento come se dovessi avere l'erezione (cosa di cui prima abbondavo) ma non avviene, nonostante abbia un forte desiderio! inoltre, quando riesco ad ottenerla ed è blanda, ho delle perdite pre eiaculatorie continue!