Utente 168XXX
Mi domandavo essendo già nel 2010 come fosse possibile che non esistano ancora metodi non chirurgici per accrescere le dimensioni del pene.
Considerato anche che tramite gli ormoni steroidei i body builder sono in grado di raggiungere un'accrescimento muscolare spaventoso ed irreale facendo impressione se si considerano i risultati che riescono a ottenere non sembrano nemmeno umani.
Mi chiedevo se allo stato attuale è possibile trasformarsi in mostri del genere come è possibile che non esista niente in grado di accrescere le dinensioni del pene.Una qualche sostanza che sviluppi l'accrescimento dei corpi cavernosi... O quanto meno sapere se a oggi la comunità scientifica stà lavorando in merito a una soluzione di questo tipo.E in un futuro non molto prossimo ció potrà essere possibile.Ovvero ricostruire tramite qualche iniezioni o altra modalità di somministrazione di una determinata sostanza che ristabilisca a livello genitale una situazione ormonale uguale a quella che si ha in età puberale comportando la crescita del pene.Ci sarà qualche ormone responsabile della crescita peniena che una volta completata la crescita non è più attivo?
Scrivo questo perchè mi sembra irreale che nel 2010 non ci sia ancora arrivato nessuno o che comunque non ci sia nessuno in campo andrologico che stia mettendo a punto qualche tecnica innocativa che vada a sostituire l'invasiva e non priva di complicanze anche funzionali oltre che antiestetica chirurgia peniena.
Vi ringrazio anticipatamente!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

nei paesi dell'est in particolare ( ma anche in Italia) si era provato ad iniettare sostanze sintetiche sotto la cute del pene per aumentare la circonferenza dello stesso così come altri autori, (francesi , italiani e brasiliani) iniettavano ed iniettano materiale grasso aspirato da altre parti del corpo (lipo-filling),
Lei non ha idea dei guai, drammi (estetici e funzionali) che derivano quasi sempre dalla infiltrazione con sostanze sintetiche e la assoluta inefficacia dell'iniezione di tessuto adiposo.
Le posso dire che non esistono metodi,non chirurgici, per aumentare la circonferenza (spessore del pene).
Esistono ,invece, tecniche chirurgiche con applicazione di tessuti eterologhi o di fasce laterali di silicone polimerizzato che possono consentire significativi "ingrossamenti" del pene senza rilevanti complicazioni
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2006
Gentilissimo dottor Pozza lei afferma che esistono tecniche chirurgiche senza rilevanti complicazioni.A mio avviso quando si parla di pene le complicazioni non dovrebbero nemmeno essere irrilevanti sennó il gioco non varrebbe mai la candela.Posto che allo stato attuale non esistono tecniche che promuovanoo uno sviluppo naturale del pene ma solo tecniche chirurgiche.Lei per caso sa se la comunitá scientifica è all'opera riguardo una ricerca in tal senso?E se in base alle nuove ricerche scientifiche è ipotizzabile una scoperta innovativa in questione?Che ne so da ignorante quale sono mi chiedevo se tramite la terapia genica o tramite le cellule staminali potrebbe in futuro essere possibile un accrescimento dell'organo sessuale maschile.
Per quanto ne so allo stato attuale l'unico metodo attuale "naturale" che funzionerebbe è tramite una terapia ormonale localizzata a base di DHT se non sbaglio ma è efficacie solo in persone che non hanno completato lo sviluppo ovvero in età prepuberale dopo ovvero in età adulta sarebbe totalmente inefficace.Sarebbe interessante morfologicamente capire il perchè?
Comunque mi auguro che la comunità scientifica magari anche tramite esperimenti su animali sia attiva in questo campo della ricerca poichè sarebbe una scoperta non inferiore all'avvento del Viagra e comunque non credo che possa essere un obbiettivo irraggiungibile in futuro lei cosa ne pensa in merito?