Utente 689XXX
buon giorno e grazie in anticipo a chi mi dedicherà il suo tempo. Su consiglio di un medico, ora in pensione, lo scorso anno ho cominciato ad assumere folina per una forma di asma allergica (al gatto. da quando assumo folina non ho più avuto necessità di cortisone. Ho due domande in merito a questa assunzione:
1) il farmaco a volte manca per settimane e altri farmaci consigliati dal farmacista e contenenti acido folico hanno una ridottissima presenza di questo componente (rispetto ai 5 mg della folina). C'è qualche soluzione al problema? (oltre a far incetta di folina nei periodi di presenza sul mercato)
2) è da un anno che assumo folina (salvo i periodi di cui sopra)e, visti i risultati, vorrei continuare ad assmerla. ci sono controindicazioni per un'assunzione così dilatata nel tempo? purtroppo il medico che mi ha consigliato questo farmaco è in pensione e non so come rintracciarlo. E il mio medico di base dice di non conoscere questa applicazione dell'acido folico (nei casi di asma allergica).
Ringrazio e invio un saluto cordiale.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentiel utente
1) in mancanza di folina può sostituirla con calcio mefolinato (es:Prefolic)
2) a lungo tempo non comporta tossicità essendo una vitamina del gruppo B e quindi idrosolubile(ovvero non si accumula nell'organismo)
[#2] dopo  
Utente 689XXX

Iscritto dal 2008
Egregio dott. Vannucchi, lei è un grande! molto gentile, disponibile e chiarissimo. grazie di cuore.