Utente 700XXX
A seguito indagini per una cefalea frontale presente da circa 1 mese e che si acuisce quando assumo posizioni con la testa rivolta verso il basso: (quando mi allaccio le scarpe, o mi chino per altri motivi), il medico curante ha prescritto, oltre ad altri esami, una visita oculistica dalla quale e` risultato: tortuosita` vascolare a carico dei vasi arteriosi ed iperemia della papilla ma SOLO per l`occhio destro, il sx e` nella norma. La vista e` 11/10 lato sx, 10/10 lato dx. Non ho disturbi visivi.Ho 40 anni, non fumo, pressione 80-110, longilineo, pratico regolarmente calcio. Soffro di asma allergica curata con Ventolin e Assieme. Tendenza a Colesterolo Totale border-line (220 ultimo controllo a Luglio 2010) L`oculista mi ha prescritto visita neurologica, fluorangiografia, puntando l`attenzione sul fatto che sia alquanto anomala la presenza di tale tortuosita` solo da un lato. Eseguiro` anche Rx cranio.E` effettivamente anomala la presenza di tale tortuosita` vascolare unicamente per un occhio e non per l`altro? Grazie per il tempo che mi potrete dedicare.Buon lavoro
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,non è tanto la tortuosità de vasi, che può essere di scarso significato clinico, ma l'iperemia della papilla ottica che va valutata attentamente e seguita nel tempo. L'oculista che l'ha visitata non le ha prescritto nulla?

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 700XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore, innanzitutto la ringrazio per la cortese e sollecita risposta.
Il referto dell`oculista parla di " asimmetria papillare con aspetto di iperemia della papilla OD, (ma bordi netti).
Si evidenzia una tortuosita` vascolare a carico dei vasi arteriosi (sia piccoli che grandi).
Quindi mi sono stati prescritti gli esami che le ho descritto con email precedente.
Faro gia` da domani esami sangue, Rx cranio e ho prenotato visita Neurologica per prossima settimana.
Mi attivero` anche per fluorangiografia. In ogni caso Lei ritiene gia` da ora necessaria l`assunzione di medicinali e/o terapie? Che tipo di rischi potenziali sto correndo?

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
no, è meglio aspettare l'esito degli accertamenti per stabilire eventuali terapie, anche per le possibile evoluzione è necessario attendere gli accertamenti. Ci faccia sapere
cordialità
[#4] dopo  
Utente 700XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore,

ho eseguito in questi mesi, i seguenti esami:

Rx cranio per verificare eventuale sinusite: nulla di anormale

Fluorangiografia, che ha rilevato e confermato una asimmetria dei vasi arteriosi, con tortuosita` evidenti a carico dei vasi arteriosi del solo OD.

Angio Tac Encefalo Multistrato:

Non particolari alterazioni a carico delle carotidi interne e dei sofoni carotidei che sono regolari per ampiezza senza difetti densitometrici endoluminali.
L`arteria basilare e` normale per calibro e decorso
Asimmetria delle arterie vertebrali con prevalenza a Sx
In corrispondenza del poligono di Willis si osserva una lieve asimmetria con la comunicante posteriore che appare filiforme, ad aspetto ramificato
Non riconoscibili grossolane alterazioni in corrispondenza delle strutture arteriose in regione orbitaria di destra
Reperti di normalita` a Sx

Ora sto attendendo per la visita da Neurologo.

Il dolore persiste, cosi come descritto nelle precedenti puntate, vale a dire: dolore che si acutizza, in particolare
come fitta all`occhio destro in caso di starnuti, colpi di tosse, abbassamento della testa per allacciare le scarpe.

Cosa si puo` dedurre da i dati che ora ho a disposizione dopo tali esami?

Grazie per il tempo che mi potrete dedicare

Saluti

Andrea
[#5] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Buonasera, completi senz'altro con la visita neuorologica,dal punto di vista oculistico non sembrerebbero esserci problemi particolari, forse va studiata attentamente (dal neurologo) l'asimmetria del poligono di willis con le alterazioni vascolari connesse che potrebbero essere una possibile causa di cefalea vasomotoria, ma questa è materia neurologica. Mi faccia sapere,

cordialità