Utente 146XXX
Buonasera, le scrivo per chiederle un parere per la mia bambina, di 3 anni, operata all'età di 10 mesi, di Tetralogia di Fallot. E' sempre stata asintomatica, sia prima che dopo l'intervento.
A breve dovrebbe essere operata per correggere una malformazione alle mani e volevo chiederle un parere sull'ultimo ecocardio eseguito alla bambina.

Esame morfologico cardiaco:
setto atriale: PFO
VD: moderatamente dilatato
VS: contrattilità normale
SIV: patch bene ancorato. Assenza di shunt residui.
V. aortica: insufficienza di 1° grado
Efflusso destro: assenza di gradiente sistolico significativo. Insufficienza polmonare di grado moderato. Biforcazione polmonare: assenza di aliasing al colore.
Conclusioni: S/P intervento per Tetralogia di Fallot e plastica APS: buon risultato a distanza.
Monitorare l'insufficienza polmonare, in atto di entità moderata.

Volevo sapere se tutto ciò rappresenta un problema per affrontare la chirurgia extracardiaca.
Grazie per la risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La situazione ecocardiografica di Sua figlia è nel complesso soddisfacente e non evidenzia particolari problemi per l'esecuzione dell'intervento programmato. E' ovvio però che l'esame strumentale va necessariamente integrato dall'esame clinico.
Cordiali saluti e tanti auguri alla piccola!
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio infinitamente per la graditissima risposta.
Mi ha tolto un grande peso dal cuore!
Cordiali saluti.