Utente 170XXX
salve,
ho 33 anni e da circa 5 mesi ho perso completamente la libido.
Premetto che ho sempre sofferto di eiaculazione precoce, ma questo non ha mai influito sulla erezione che sono state sempre molto forti anche non condizionate; a maggio 2010 ho assunto 30 mg di dapoxetine, da quel pomeriggio ho cominciato a perdere la libido e nel giro di pochi giorni tutte le erezioni mattutine e spontanee. Sono stato in visita da piu' andrologi, i valori di testosterone e varie sono tutti nella norma e la prostata ok. quindi mi hanno prescritto chi da integratori a chi cura di cialis 5mg per 20 guorni, ma il problema e' rimasto (sento che se mi masturbo ho erezioni penso a causa del farmaco ma non ho desiderio per niente. Non ho libido e come se fosse addormentato.
Sono demoralizzato e sto andando in depressione. non riesco a capire cosa ho e a chi mi devo rivolgere a questo punto!
per favore aiutatemi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se ha assunto quel farmaco per eiaculazione precoce probabilmente il suo disturbo è di carttere ansioso, se gli esami ormonali sono ok ed alla visita si riscontra nulla, probabilmente anche la perdita della libido è di origine ansiosa. Chieda conferma di queste mio ipotesi a collega che la vcura ed eventualmente uno psicologo esperto nel campo le sarà di aiuto.
[#2] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore per la celere risposta....volevo precisare che il farmaco che ho preso non mi e' stato prescritto, ma un po stupidamente l'ho acquistato in un viaggio precedente; ho chiesto all'andrologo se poteva essere un falso e se poteva essere la causa del mio problema, entrambi gli andrologi escludono il nesso....anche se io continuo avere qualche dubbio in quanto ho iniziato ad avere problemi immediatamente dopo l'assunzione. boh!

dalle visite non si riscontra nulla e i valori sono tutti ok. forse' si, sara' un fatto psicologico non lo so!

so solo che sto andando in ansia parecchio e non riesco a venirne fuori! aiuto

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
concordo con i colleghio circa il nesso. Causale, faccia diagnosi precisa ed agisca di consegumnza
[#4] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore, scusi se La disturbo ulteriormente, ma cosa intende con fare la diagnosi precisa?, oltre ad aver fatto le analisi dei valori (tutte ok), cosa mi suggerisce???

pensavo anche di fare un consulto con uno psicologo-sessuologo.

grazie anticipatatmente
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Diagnosi signica conoscere la causa della sua perdita della libido. Le cause sono: pr5ostaiche, ormonali, psiucologiche
Se è psicologica, ok per psicologo/sessuologo.
[#6] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore per la precisazione,
ne parlero' con l'andrologo....ma dato che da controllo della prostata risultato ok e dai valori di Testosterone, prolattina ecc. tutti nella norma, penso che il mio problema possa dipendere da un fattore psicologico, giusto? spero tanto di venirne a capo perche' inizio ad assedere demotivato e stanco.

di nuovo grazie.
Nel caso la contattero'
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
gli indizi a favore di ipotesi psicologica del disturbo sono moltissimi. Di qua non possiamo far diagnosi, senta collega.
[#8] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
mi associo alle risposte del Dr.Cavallini.
L'eiaculazione precoce, se non diagnosticata e trattata, spesso esce dalla camera da letto, per dilagare in altri ambiti della vita di singolo e coppia.
Alla lunga, disagio sessuale, dopo disagio sessuale, si attivano dei meccanismi psichici di difesa della psiche: si preferisce non desiderare, piuttosto che eiaculare senza controllo.
L'eiaculazione precoce, inoltre, non è uguale in tutti i pazienti, così come differente è il suo protocollo terapeutico; potrebbe anche essere di tipo combinato, farmacologico e psico-sessuologico, ma non un fai da te, sarebbe vano e rischioso.
Un caro augurio
[#9] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Grazie gentilissima Dottoressa!

credo Lei ragione in pieno.
quindi anche lei pensa che avrei bisogno di una terapia psicologica per ritornare ad un avere una attivita' sessuale normale! anche perche' provando (seguendo l'andrologo) cure farmacologiche, non ho avuto risultati.

non c'e' cosa piu brutta di non sapere che cosa ho e come uscirne! spero tanto di trovare una strada presto! ne ho bisogno.

[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Un cordiale saluto.
[#11] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

aggiungo che andrebbe valutato lo stato psichico attuale, in quanto una causa frequente di calo di desiderio è la concomitante (e magari sottosoglia, cioè senza manifestaioni così evidenti se non agli occhi dello specialista) presenza di patologia depressiva.

Per porre pertanto diagnosi di disturbo psicologico occorre anche escludere tale ipotesi (attraverso una valutazione psichiatrica).
[#12] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Ringrazio sentitamente per l'interesse e le risposte....

domani ho un appuntamento da uno psicoterapeuta sessuologo: spero tanto di trovare uno spiraglio di speranza perche inizio veramente ad andare in depressione!

saluti
[#13] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Bene, vedrà che andrà tutto per il meglio.
Sempre auguri