Utente 132XXX
Salve a tutti! Ho trentasei anni e sono alla diciannovesima settimana di gravidanza. Dal 2003, sono in cura per tiroidite cronica autoimmune ed assumo quotidianamente eutirox da 50. Dalle analisi di maggio, i valori de tsh sono risultati un pò più alti (3.14-ma sempre nei limiti) e l'endocrinologo mi ha prescritto eutiox da 75, per evitare che la tiroide si sforzasse molto. Ho assunto tale dosaggio fino a luglio e, poichè i valori del tsh erano scesi al di sotto dela norma (0.16), poichè avevo tachicardia e dimagrimento, sono ritornata al dosaggio da 50. Nel frattempo, sono rimasta incinta. Ho ritirato le ultime analisi ieri mattina e mi sono molto preoccupata: i valori de tsh sono di nuovo alti (3.75), anche se nei limiti, ed i valori del'ft4 sono bassi (8,04).Ho arrecato danni allo sviluppo neurologico del feto? Ho letto molti articoli allarmanti riguardo l'ipotiroidismo in gravidanza, in quanto determina il cretinismo nel bambino. Nel mio caso, l'ipotiroidismo è tanto grave da aver arrecato danni? Sto assumendo Semel, dietro indicazione del ginecologo, dal secondo mese di gravidanza, e da stamattina, sono ritornata ad Eutirox da 75. Mercoledì prossimo, ho appuntamento con l'endocrinologo. Attendo fiduciosa una vostra risposta, perchè sono veramente preoccupata. Grazie anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sarebbe meglio che ripostasse la sua richiesta in specialità ENDOCRINOLOGIA