Utente 147XXX
Gentilisssimi Dottori
Il mio problema è legato ad una forma di teratozzospermia ed alla presenza di un elevato numero di leucociti nel liquido spermatico. Il numero e la motilità degli spermatozoi è discreta.
Ho effettuato un primo spermiogramma dove le forme normali era par al 26% e il valore di referimento era 30%. leucociti 1,1 x 10 alla sesta / ml
Ho effettuato un secondo spermiogramma dove le forme normali erano il 2% ed il valore di referimento secondo kruger 4%. leucociti 5,6 x 10 alla sesta / ml.
Mi sono rivolto ad un andrologo con il quale abbiamo fatto urinocoltura e spermiocoltura risultate poi negative.
Le mie domande sono:
1)da cosa possono dipendere i leucociti se non si trovano batteri? l'elevato numero di leucociti può alterare le forme degli spermatozoi?
2) l'andrologo mi ha detto che per il concepimento di non dare troppo peso alla teratozoospermia, che l'importante è avere un buon numero di spermatozoi e che siano "vivaci", ma io la ritengo un problema molto grave! sbaglio?
3) ho capito che il test secondo kruger sulla forma normale degli spermatozoi è più severo ma perchè alcuni parlano di normalità secondo kruger al 4% ed altri intorno al 15% sempre secondo kruger? non capisco questa differenza.
4) qualche consiglio per combattere la teratozoospermia è ben accetto!
grazie per la vostra disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Non tutte le infezioni seminali sono certificate dall'antibiogramma della spermiocoltura, ma la presenza di leucociti in entità di questo tipo è testimonianza di infezione seminale. Occorre fare una adeguata terapia e rivalutare le nuove generazioni di cellule seminali nei tempi corretti. Le suggerisco una visita urologica.
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la celere risposta.
quindi se ben capisco l'infezione seminale può influenzare la spermatogenesi.
Una terapia del genere quanto può durare e dopo quanto tempo della cura è possibile fare un nuovo controllo?
Non mi è chiaro ancora quale sia il valore del parametro di normalità della forma degli spermatozoi secondo Kruger.
Grazie ancora.