Utente 178XXX
Sono una ragazza di 29 anni,lo scorso gennaio ho riscontrato dei dolori addominali nella fossa iliaca dx insieme a stipsi. sintomi che in passato non avevo mai sofferto. Per calmare i dolori ho assunto prima spasmex a cpr e successivamente un'iniezione di antidolorifico che ha avuto i suoi effetti anche se qualche doloretto mi è rimasto anche nei giorni successivi. A questo punto mi sono recata dal mio medico di famiglia che visitandomi ha effettuato la sua diagnosi: " appendicite". nel frattempo mi ha prescritto una serie di esami di laboratorio ( sangue e urine completi)ed un'ecografia completa all'addome. I risultati sono nella norma. A questo punto il medico mi ha prescritto una cura a base di antibiotivo (bactrim) e di fermenti lattici. E così pensavo che il problema si fosse risolto. Ma a distanza di circa un mese gli stessi sintomi si sono ripresentati, recatami nuovamente dal mio medico, il quale mi ha prescritto una visita specialistica dal chirurgo. Il chirurgo mi ha potuto solo confermare la teoria del mio medico, definendo la mia appendicite cronica, mi ha spiegato che non c'è il rischio che vada in peritonite, ma se mi dava fastidio potevamo toglierla. Poichè ogni mese circa in concomitanza con il ciclo mestruale questi sintomi si ripresentano, volevo sapere se secondo voi sarebbe opportuno operarla o no??? Grazie mille. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Per prima cosa mi sento di non condividere l'utilizzo dello spasmex in casi come il suo: un beneficio immediato ci puo' essere, ma se non si conosce con esattezza la diagnosi, e ancor di piu' se il sospetto fosse un'appendicite, resta consigliabile non utilizzare questo tipo di farmaci in quanto coprirebbero facilmente il quadro clinico dissimulando eventuali complicanze.
Per quanto riguarda la terapia per l'appendicite cronica invece non posso che essere d'accordo con il Chirurgo che l'ha visitata: se gli episodi si ripetono con frequenza (e ovviamente se questa risulta essere la causa!) e' auspicabile un intervento chirurgico in elezione per asportare l'organo; procedura questa per molti aspetti preferibile all'intervento in urgenza.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la sua risposta così celere,ne approffito della sua disponibilità per chiederle quali tipi di farmaci potrei usare per calmare il dolore?? Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Purtroppo non e' possibile indicarle la terapia via internet: questa rimane una prerogativa esclusiva del Medico che possa visitarla.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la sua disponibilità. cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Cordiali saluti