Utente 178XXX
Buongiorno. Sono un ragazzo di 23 anni. Da qualche tempo, leggendo del varicocele, avrei deciso di sottopormi ad una visita andrologica in quanto, non rientrando nel servizio di leva ed essendo dall'età di 15 anni che non effettuo un controllo ai genitali, vorrei accertarmi che la situazione sia normale. Ho comunque letto che alcune forme di varicocele si possono riscontrare al tatto. Non essendo un medico non posso certo dire nulla, però effettuando dei controlli "personali" non ho riscontrato la famosa "sacca di vermicelli" di cui si parla in questi casi. Giusto ieri sera però ho letto che il varicocele si può evidenziare anche con il ponzamento (o comunque con contrazione degli addominali). Quindi, effettuando questa prova in posizione eretta, ho notato che il testicolo sx si alza, mentre quello destro no. Vorrei chiedervi se questo fenomeno è riconducibile ad un varicocele o ad un'ipermobilità testicolare o ad entrambi. Premetto che non ho mai avuto dolori nè passando molto tempo in piedi, nè molto tempo a sedere e che al tatto i testicoli non mi provocano alcun dolore. Inoltre durante i rapporti sessuali questi si collocano alla stessa altezza, cioè in questa occasione non ho notato il testicolo sx che si alza. Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il movimento testicolare da lei notato non è legato ad un varicocele ed in alcuni casi può essere anche fisiologico.

Poi, come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze , per conoscere finalmente il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.


[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno. La ringrazio per la risposta. Andrò presto a fare una visita. Comunque avrei un'ultima cosa da chiederle. Ho notato che durante il ponzamento l'afflusso di sangue ai testicoli è subito maggiore in quello sx (che inizia ad alzarsi) rispetto al dx, mentre subito dopo la situazione tende a "stabilizzarsi" (cioè sembra che l'afflusso sia lo stesso su entrambi i testicoli). Vorrei chiederle da cosa può dipendere. La ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

da questa postazione ci è veramente difficile capire bene cosa le succede ed in questi casi la cosa migliore da fare è sempre una attenta valutazione clinica diretta per comprendere il suo eventuale "problema" e poi impostare le necessarie strategie diagnostiche e poi terapeutiche.

A questo punto, le ripetiamo, potrebbe essere utile una precisa valutazione clinica da parte di un esperto andrologo .

Un cordiale saluto.