Utente 178XXX
salve sono un ragazzo di 26 anni e due mesi fa ho vissuto un momento difficile di forte stress scaturito con disturbi d'ansia generalizzati e DAP..
da quel momento ho iniziato inoltre ad avere cefalee episodiche e soprattutto a notare che la mia vista non era più la stessa..notavo infatti che non riuscivo più a vedere distintamente soprattutto da lontano e che in generale la mia visione non era più nitida..
In questo periodo(in cui non è pi presente un'ansia elevatissima ma permane lo stress lavorativo) gli episodi di cefalea sono aumentati ed anche il calo della vista..
Questa mattina mi sono fatto visitare dal mio oculista(dal quale non ero andato prima perchè associavo tutto ad una questione di tensione emotiva) e mi ha riscontrato un'escavazione del nervo ottico ed una pressione intraoculare BORDERLINE..cosicchè sabato mi sottoporrò all'esame del campo visivo..

Tra le pagine internet ho letto qualcosa riguardo al glaucoma e devo dire che sono molto preoccupato anche se l'oculista mi dice di stare tranquillo e vorrei sapere se faccio bene o meno ad esserlo..

ho una paura folle di perdere la vista...

in attesa di risposta anticipatamente ringrazio!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Se ha una pressione oculare borderline
Basta che sia controllato spesso
Consiglio oltre campo visivo computerizzato
Pachimetria corneale
Curva monometrica
Esame oct della testa del Nervo Ottico!!
Stia sereno
Una rondine non fa primavera
Ed un solo sintomo non da mai Diagnosi
Buona serata
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dottore..
quindi il calo della vista potrebbe essere associato allo stress e basta ?nonostante l'escavazione e l'aumento pressorio rilevati?

Altro quesito:essendo in trattamento con lorazepam(al bisogno) è bene che sospenda? perchè ho letto che potrebbe(in caso si trattasse di glaucoma) interferire con la pressione oculare...

ancora grazie e buona serata!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
la sua domanda e' pertinente
ma lei non ha UN GLAUCOMA
[#4] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio dinuovo..
Ma è possibile che da quando ieri mattina sono venuto a conoscenza di questo problema i miei sintomi ora stanno aumentando a dismisura??? la mia vista risulta essere sempre meno nitida e ho come l'impressione di avere l'occhio "secco"..
Crede che sia possibile in caso si trattasse di glaucoma che la sintomatologia possa progredire in maniera cosi rapida?
Sono un tipo ansioso e credo che sarà dura aspettare sabato per l'esame del campo visivo..saluti..
[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
stia sereno
[#6] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio di nuovo e le comunico che il campo visivo è risultato perfetto..
Inoltre l'oculista ha rilevato che la pressione è corretta dal momento che la mia cornea è risultata molto spessa alla misurazione..
A questo punto mi chiedo il perchè della visione poco nitida da circa due mesi..ok lo stress però mi sembra troppo..
Da qualche foto ho notato che il mio occhio sinistro, in cui è presente anche un orzaiolo che stenta ad andare via, tende a convergere verso l'interno...Ok, non è un test, ma a me potrebbe far pensare ad uno strabismo latente...lei che ne pensa?