eta  tese  
 
Utente 178XXX
Caro dottore,io mi sono sottoposto ad una tese,in seguito alla diagnosi di una azoospermia,senza successo;cioe' non hanno trovato spermatozooi.Premetto che la dimensione dei miei testicoli e' piu' piccola rispetto al normale ed il mio andrologo pensa sia stata colpa di una orchite avuta nell'eta' dello sviluppo.Volevo chiedergli; c'e' qualcosa da fare?esiste una cura? Devo rassegnarmi all'idea di non avere figli?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Quale è il valore del suo FSH?

Per altre informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,grazie per avermi risposto.I valori del mio FSH sono di 56,7. Leggendo l'articolo posso dire che il mio caso e' decisamente di azoospermia secretiva.Infatti il mio medico mi aveva avvisato che non c'erano molte possibilita' di trovare spermatozoi. Lh e' di 21,1. gli altri valori sono nella norma. Nell'articolo si parla di soluzioni per azoospermia ostruttiva ma per la secretiva? aggiungo che la densita' e la quantita' del mio sperma sono normali.Aspettando nuove notizie vi auguro una buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene vedo che in parte ha capito la possibile causa del suo problema.

Senta ora in diretta un esperto andrologo e faccia eventualmente, su sua indicazione e se non ancora fatte, le valutazioni citogenetiche del caso e poi ci riconsulti, se lo desidera.
[#4] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
Ho fatto tutti gli esami possibili e immaginabili prima di sottopormi ad un intervento di tese consultando ovviamente un andrologo esperto.Sono stato operato da un equipe di napoli,non so se posso fare i nomi,comunque non penso sia importante,ma posso dire che,ormai parlo di un anno fa,nelle analisi effettuate non sono state riscontrate anomalie cromosomiche ne genomiche,tutti i valori sono nella norma, sempre a detta del dottore,perche' io non saprei nemmeno leggerle quelle cartelle,uniche anomalie fsh elevato e testicoli piu' piccoli della norma.Anche la potenza sessuale e'normale grazie a dio.Ma dopo l'intervento nessun spermatozoo trovato,mi sono un po' scoraggiato.Poi l'operazione e' stata dolorosissima,ho sofferto proprio tanto,l'anestesia locale forse non mi ha preso bene,non saprei.Lei cosa mi consiglia,in pratica io vorrei sapere se esiste una cura o l'unica soluzione e' ritentare una tese,perche' nel secondo caso lascerei subito stare,mentre se sapessi che c'e' un altro modo ne sarei molto felice.Ma anche se devo rassegnarmi,vorrei sentirmelo dire.So che magari lei non ha niente in mano al momento se non le poche indicazioni da me fornite,ma se si puo' io le invierei tutte le analisi via fax o se lei non puo',potrebbe consigliarmi un'altro bravo andrologo,perche' parliamoci chiaro,non sono rimasto molto soddisfatto,a prescindere dal risultato che non e' sicuramente colpa del mio dottore,e non vorrei neanche parlare male dei suoi colleghi,pero' sa quando non si sente sicuri nelle mani di qualcuno,sembrava si volesse arrivare all'operazione in fretta anche se ho fatto 4 mesi in giro per laboratori per fare analisi e con spese economiche notevoli,pensi che ho speso tremila euro,che ancora sto pagando fra l'altro, tra analisi e tese.Penso si veda che sono abbastanza disperato,spero di non aver creato troppa confusione...Aspetto dei vostri consigli.A proposito un particolare che forse puo' essere importante,quando sono stato operato il dottore ricordo che dopo aver preso i testicoli per prelevarne una parte mi chiese se fossi stato gia' operato e non glielo avessi detto e poi riferendosi al collega disse qui non troviamo niente.Parlando in seguito col dottore che mi ha operato mi disse che l'unica soluzione per avere un figlio era l'icsi tramite donatore,ma purtroppo a mio parere in questo caso il figlio sarebbe di mia moglie e di non so chi e non mio.Vi parlo chiaro io penso che non ci sia nient'altro da fare ma la consulto perche' la speranza e' sempre l'utima a morire.La ringrazio antcipatamente per la sua pazienza e la sua gentilezza.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il valore dell'FSH inviato (56,7 mUI/ml) fa poco sperare, anche con una successiva micro-TESE, sulla possibilità di un recupero di spermatozoi .

Questo è il mio parere ma, da questa postazione, difficile darle un parere finale e decisivo.