Utente 147XXX
Gentilissimi Medici,
voglio esporvi il mio caso per avere un vostro parere circa la terapia che mi è stata prescritta da un medico specializzato in dermatologia.

Circa due mesi fa ho iniziato a notare la comparsa di diverse macchie senza colore localizzate sulle spalle. Successivamente, nell'arco di un mese e mezzo, esse si sono estese lungo gli arti superiori, la schiena e l'addome. Inizialmente apparivano di colore rosa per poi desquamarsi e diventare bianche. Inoltre, come segno più evidente ho notato che esponendomi tutti i giorni al sole per più di 4 ore tendevano a riprendere colore; e come sintomo principale forte prurito associato a bruciore. Per questo motivo mi sono sottoposto ad un esame micologico al tronco con il seguente risultato: POSITIVO (FILASMENTI E SPORE DI MALASSEZIA). Il dermatologo ha confermato la diagnosi di pitiriasi versicolor, e sottolineandomi che il mio caso è severo vista la grande estensione delle macchie, infatti molte macchie si sono unite tra loro dando luogo a grandi aree senza colore. Per quanto riguarda la terapia mi ha prescritto MICOSTOP DETERGENTE (tutti i giorni per 1 mese e poi 1-2 volte a settimana come mantenimento); MICOSTOP EMULSIONE (3 volte al giorno per 1 mese).

A questo punto mi rivolgo a Voi per avere un vostro parere. Più precisamente vorrei capire se si tratta di una vera e propria cura antimicotica; se sarebbe opportuno fare delle sedute di lampade UVB o UVA; se sono consigliati bagni termali allo zolfo; se ci sono periodi precisi nei quali fare più prevenzione; e tutto quello che potrebbe essere utile per tenere sotto controllo la mia situazione. Infine, come faccio a capire se sto migliorando? Esistono degli esami specifici o indici a cui fare riferimento? Sarei felice di avere qualche linea guida perchè purtroppo, anche se sono consapevole dell'esistenza di patologie ben più gravi, il bruciore che avverto quando sudo, dopo la doccia e mentre lavoro è veramente forte. Spesso non riesco a passare una notte di sonno tranquilla per i continui risvegli.

Ringrazio anticipatamente tutti i Medici che mi risponderanno. Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
direi che, pur avendo prescritto dei presìdi che, personalmente, non somno solito uasare, il collega ha dato una terapia mirata. Fotrse avrebbe potuto agiungere un antimicotico per via orale, ma direi che è nella media delle terapie per il suo caso, per cui sarebbe più sensato dargli fiducia e fare la terapia per (il mese?) prescrittole lasciando perdere l'idea di andare da altri.
Poi si tireranno le somme.

saluti

Mocci